A Bergamo la Presentazione del 76° Campionato

La Zanetti al gran completo è andata in scena: l’occasione è stata quella della, lo scenario la splendida e suggestiva cornice del Teatro Sociale di Bergamo.

In Città Alta, capitan Loda e coach Turino, accompagnati dall’intera squadra, hanno battezzato l’avvio della stagione 2020-2021 senza proclami: “Non dichiariamo obiettivi. Ci impegneremo al massimo come facciamo sempre a Bergamo” ha confidato Daniele Turino. Ma hanno anche messo l’accento su quanto peserà l’assenza del pubblico nei palazzetti costretti a vivere questo inizio a porte chiuse. Quello di Bergamo è un palazzetto particolare che può fare tanta differenza, lo ha sottolineato Daniele Turino: “Bergamo e i tifosi li avremo sulla maglia, ma non avere con noi il nostro pubblico durante le partite farà tanta differenza. Le regole sono queste e ci adeguiamo, ma speriamo di poterli sentire presto dalle tribune”.

“La differenza è tanta, soprattutto a Bergamo – conferma capitan Loda Non vedo l’ora che le nuove compagne sentano il calore del palazzetto quando si entra in campo per una partita e i nostri tifosi sono lì con noi”.

L’obiettivo si sposta ora dal palcoscenico al campo: domenica alle 17 la Zanetti debutterà con Scandicci al Pala Agnelli di Bergamo. Il match si svolgerà a porte chiuse e l’accesso sarà consentito ai soli addetti ai lavori.

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS