Women Sport è un aggregatore di notizie esclusivamente riservato allo Sport Femminile: registrati e pubblica i tuoi articoli oppure i tuoi feed rss

Boom di calciatrici straniere in serie A, è questa la giusta soluzione?



L'effetto Mondiale che ha fatto scoprire a milioni di sportivi il calcio femminile ha portato i Club professionistici ad investire e rinforzare i propri organici in vista del campionato appena iniziato.

L'esordio in Europa di Juventus e Fiorentina, attivissime sul mercato estero, non ha migliorato, a mio avviso, le performance delle rispettive formazioni.
Sabato e domenica si è giocata la prima giornata del torneo, è presto per dare un giudizio tecnico sulle ragazze "importate" in Italia a discapito di giovani che sono andate a giocare in club più orientati a sviluppare le ragazze nostrane, ma le premesse non sono ottimistiche

Prima di passare a vedere la classifica dei Club con più straniere è d'obbligo spendere qualche parola su questa "moda" che per il momento non mi sembra che abbia portato dei grandi benefici.

La nostre azzurre al Mondiale hanno dimostrato di avere i giusti numeri per farsi valere e sono state brave a portare l'Italia al femminile nelle nelle prime otto nazionali al Mondo. Una parte di ragazze, alla pari di quelle convocate da Milena Bertolini, sono dovute rimanere a casa, per il limite imposto dal regolamento della manifestazione mondiale, ma non bastano per completare le ambiziose formazioni che puntano allo scudetto tricolore. Ecco che i club sono dovuti andare su altri mercati e le nostre promettenti giovani sono approdate ai Club con modeste ambiziosi di permanenza nella massima serie.

Il timore è quello di fare la fine del campionato di serie A professionistico maschile, dove sono arrivati tanti, troppi, bravi calciatori che tolgono spazio ai nostri giovani, ma che non fanno la differenza. A risentirne sembra che sia la Nazionale e il nostro calcio che non riesce più a sfornare i consueti fuoriclasse di una volta.

Nel femminile, ben vengano le straniere forti (le campionesse) a portare la loro esperienza e la loro classe a supporto delle nostre ragazze ma non facciamoci condizionare troppo da questa discutibile abitudine, importando ragazze che non sono nemmeno all'altezza delle nostre. Dobbiamo pensare alla nazionale in ottica futura, visto che la Champions league al momento è solo utopia.

Lavoriamo sulle giovani, facciamo capire loro che i sacrifici finora fatti non bastano, insegniamo loro tattica e affiniamo la tecnica, acculturiamole di mentalità professionali e incrementiamo le loro prestanze atletica. Pensiamo a vincere con il bel gioco e non per merito delle singole. Se vogliamo crescere.

Detto questa mia opinione personale, ecco la classifica redatta dal nostro Enrico Manassero che ha inserito e aggiornato le straniere presenti nelle formazioni dei club di serie A.




1) FIORENTINA 10
2) MILAN 9
3) JUVENTUS 8
ROMA 8
SASSUOLO 8
4) TAVAGNACCO 7
FLORENTIA 7 5) PINK BARI 6
6) INTER 5
7) EMPOLI 4
8) HELLAS VERONA 2
OROBICA 2

TOTALE: 76 straniere in serie A

Walter Pettinati

Walter PettinatiAuthor: Walter PettinatiWebsite:www.pettinati.comEmail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Editore Fondatore ed Editore di calciodonne.it

Original Source

Keyword

Category

Tag

Author

Image

Aggregatore di notizie dello sport femminile
Registra gratuitamente RSS FEED
della la tua società o della tua Federazione. 
Solo sport femminile!

Iscriviti alla Newsletter

© 2019 . WOMENSPORT All Rights Reserved. Designed By Pettinati - PROMOITALIA