Laura Rogora vince la tappa di coppa del mondo lead a Briançon

Briançon - 22 agosto 2020 La Coppa del Mondo IFSC a Briançon (FRA) si è conclusa davanti a un pubblico mascherato ma elettrizzato, che ha celebrato lo sforzo di 17 grandi arrampicatori in quella che è diventata, eccezionalmente, la prima Coppa del Mondo IFSC del 2020. UN'APERTURA EMOZIONALE La serata si è aperta con la finale femminile, dove la 19enne italiana Laura Rogora ha mostrato ancora una volta la sua forma incredibile. La giovane atleta italiana è salita in cima alla via con calma e sicurezza, tagliando 32 secondi prima dello scadere del tempo ed esplodendo in un urlo di gioia. In effetti, l'oro di Rogora a Briançon è il primo podio della sua carriera in Coppa del Mondo. Anche la slovena Janja Garnbret

Aggiornamento protocollo Covid per ripresa dell’attività federale

In vista della ripresa dell'attivita sportiva agonista e formativa federale, viene deliberato il seguente protocollo che sostituisce integralmente il precedente protocollo approvato con delibera n. 24/2020 del 26/05/2020.La presente Delibera inoltre sostituisce integralmente tutte le precedenti Delibere che limitavano l’attività sportiva ed amministrativa della Federazione. 32 delibera presidente 32 2020 Protocollo COVID 19 22 08 2020   Fonte : Federclimb - NEWS

ATTENZIONE: Proroga definizione zone tecniche per la prossima stagione del circuito agonistico giovanile FASI

Al fine di procedere all’avvio della stagione di qualifica giovanile 2020/2021 il referente del settore giovanile Cristina Cascone invita i destinatari a comunicare entro il 23 agosto p.v. a segretariogenerale@federclimb.it e a giovani@federclimb.it (termine anticipato dal Consiglio di Presidenza riunitosi lo scorso 25 luglio ad Arco) eventuali richieste di variazione delle zone tecniche, come definite nel regolamento agonistico giovanile approvato dal CF del 26.10.2019, e di seguito elencate:documento zone tecniche Fonte : Federclimb - NEWS

Raduno collegiale nazionale giovanile: gli azzurri convocati al centro tecnico federale di Arco

Fitto il calendario delle attività presso il nuovo centro federale di Arco.A fine Agosto tocca alla nazionale giovanile con i RADUNI BOULDER, LEAD E SPEED, che si terranno dal 27 al 30 agosto e dal 3 al 6 settembre. Il Direttore Sportivo Giovanile Davide Manzoni, sentito il presidente Federale, sentito il DTG Tito Pozzoli, sentiti i tecnici di specialità, convoca presso il CENTRO TECNICO FEDERALE di ARCO, per i raduni i seguenti atleti: Atleti Under 16 (anno 2005) Bellesini Sofia Arco Climbing Bernardini Giulia Etna Climbing Ragalna ASD Di Tommaso Giulia Gollum Climbing Academy Mabboni Alessia Arco Climbing Balestrazzi Daniele Equilibrium Modena Boldrini Luca Deva Wall Ferrara Govoni Francesco Equilibrium Modena Mele Alessandro B-Side Torino Pallhuber Jonathan Avs Bruneck Rontini Marco Associazione Sportiva Dilettantistica Scolastica Carchidio-Strocchi Zane Davide Arco Climbing Atleti Under 18 (anno

Prima storica edizione della IFSC Connected Speed ​​Knockout: l’Italia presente con i velocisti azzurri in questa gara virtuale tra nazioni

Non si perde tempo al nuovo centro federale di Arco. La FASI aderisce alla prima storica edizione della IFSC Connected Speed Knockout, una gara di velocità dove insieme ad altre 8 nazione si affronteranno virtualmente oltre 50 atleti.La federazione. internazionale di arrampicata sportiva è orgogliosa di presentare la prima edizione inaugurale dell'IFSC Connected Speed ​​Knockout presentata da Japan Airlines: un nuovissimo format di competizione che vedrà la partecipazione di oltre 50 atleti, che rappresentano 9 nazioni e che arrampicheranno su sette pareti di velocità situate in sette diverse posizioni in tutto il mondo. L'evento sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook ufficiale di IFSC e sul canale YouTube domenica 2 agosto alle ore 17:00 (UTC + 2: 00), quando gli orologi in Giappone passeranno al 3 agosto:

Programmazione attività squadra nazionale giovanile

A seguito della stipula del contratto di concessione d’uso del Climbing Stadium da parte del Comune di Arco alla FASI, che potrà disporne sino a luglio del 2021 come Centro Tecnico Federale, e tenuto conto del perdurare della necessità di programmare le attività delle squadre nazionali nel rigido rispetto dei protocolli e delle norme di riduzione del rischio di contagio da COVID-19 il DSG Davide Manzoni, sentito il DTG Tito Pozzoli, ha riprogrammato l’attività delle squadre nazionali nel seguente modo: - 1° raduno Squadra Nazionale Giovanile 2019/2020 (atleti U16/U18/U20 che hanno già gareggiato in maglia azzurra) - 27-30 agosto 2020 - 2° raduno Squadra Nazionale Giovanile 2019/2020 (atleti U16/U18/U20 che hanno già gareggiato in maglia azzurra) - 03-06 settembre 2020 - Raduno Under

Giornata storica per la FASI che prende in gestione il climbing stadium di Arco. Prende vita il progetto del centro federale per la preparazione Olimpica ai giochi a 5 cerchi di Tokyo

Giornata epocale per la Federazione che da oggi può mettere a disposizione della Squadra Olimpica e delle Squadre Nazionali senior e junior un Centro Tecnico Federale all’altezza del fabbisogno tecnico dei suoi azzurri. Oggi il nostro Presidente Davide Battistella e il sindaco di Arco Alessandro Betta hanno, infatti, firmato congiuntamente alla presenza di una rappresentanza dell’amministrazione comunale e della TV trentina il contratto di concessione d’uso del Climbing Stadium che sarà a disposizione della Federazione sino allo svolgimento delle Olimpiadi di Tokyo2021. Il sindaco si è detto molto felice dell’avvio di questa collaborazione con la Federazione. Il Presidente Battistella ricorda che il Centro Tecnico Federale è uno degli obiettivi che la Federazione si era data. Siamo impegnati su più fronti