Dal Settebello al Setterosa. Ostia casa della pallanuoto

Prima la sfida tra i "Campioni del mondo" Frecciarossa col Settebello di Shanghai 2011 opposto al Settebello di Gwangiu 2019. Ora il quadrangolare col Setterosa vice campione olimpico a Rio 2016. Il Centro Federale di Ostia è sempre di più la casa degli azzurri che dopo il lockdown sono tornati ad allenarsi e disputare le prime partite. Il Setterosa prosegue il collegiale (iniziato lo scorso 13 luglio) che si concluderà nella prima settimana di agosto con il quadrangolare "Frecciarossa Ostia 2020", cui prendono parte quattro squadre miste, formate dalle ragazze della Nazionale maggiore, dell'under 18 e dell'under 16. Un torneo che servirà al commissario tecnico Paolo Zizza per valutare le ventisei giocatrici convocate, verificare la condizione atletica e testare gli schemi

Giovedì i funerali di Lombini a Castrocaro Terme

Il 31 maggio scorso il mondo del nuoto italiano fu scosso dalla tragica notizia delle premature morti dei giovani nuotatori Fabio Lombini e Giole Rossetti precipitati con un ultraleggero. Gli accertamenti in corso da parte degli organi competenti hanno coinvolto anche le salme dei ragazzi che solo in queste ore stanno tornando verso le loro case, da familiari ed amici che li aspettano per tributargli l'ultimo saluto terreno.I funerali di Fabio si celebreranno giovedì 30 luglio alle ore 9:00 alla Chiesa di Santa Reparata in piazza d'Armi, a Terra del Sole, una frazione del comune di Castrocaro Terme. Vi parteciperanno, tra gli altri, il direttore tecnico della nazionale di nuoto Cesare Butini, il tecnico federale responsabile delle selezioni giovanili Walter

Lettera alle Società del Presidente Barelli

Cari Presidenti, cari colleghi e amici,la Federazione Italiana Nuoto ha convocato l'Assemblea Elettiva il prossimo 5 settembre nel rispetto delle leggi nazionali, dei regolamenti internazionali e dello statuto federale, scegliendo una data adeguata a promuovere la difficile ripresa delle attività federali post Covid-19 e per rendere più efficace l'approccio ai Giochi di Tokyo, spostati all'estate 2021.   La nostra Federazione ha ottenuto nelle ultime stagioni risultati di prestigio in tutte le discipline e negli eventi più importanti. Quattro anni fa, di questi tempi, cominciavamo ad assaporare il profumo delle 8 medaglie olimpiche conquistate dai nostri atleti a Rio de Janeiro; poi le abbiamo esaltate con successi in chiave assoluta durante gli anni a venire per un totale di 71 medaglie ai

Comunicazioni del presidente Barelli. 5.000.000 € per le società

Cari Presidenti ,l'emergenza sanitaria ha creato una situazione di grande difficoltà al Paese e alle nostre società sportive già gravate dalle dispendiose gestioni degli impianti natatori.Alle difficoltà croniche con le quali le nostre società erano abituate a confrontarsi, si sono aggiunti gli effetti tremendi della crisi pandemica che ha messo a rischio la sopravvivenza stessa di tutto il tessuto associativo sportivo e che si sono sentiti in maniera ancora più pesante per le discipline acquatiche federali, che contano 5 milioni di utenti e oltre 200 mila tesserati.I nostri numeri sono importanti e attestano la crescita, registrata in questi ultimi anni, dei praticanti le discipline natatorie, frutto del lavoro delle società affiliate, di tecnici sociali eccezionali e di dirigenti capaci di

“Volevo solo nuotare” terzo al Premio Bancarella

Un altro podio per Rachele Bruni. Stavolta non in acqua. La campionessa del nuoto di fondo, argento olimpico a Rio 2016 e già qualificata per Tokyo 2020, nonché plurimedagliata mondiale ed europea, si è classificata terza, con il racconto delle sue "200 mila bracciate", narrate insieme con Luca Farinotti nel libro "Volevo solo nuotare". E' accaduto al Premio Bancarella Sport, uno dei più prestigiosi riconoscimenti letterari, assegnato ogni anno dai librai a Pontremoli. Il primo premio è andato a Piero Trellini per il romanzo "La partita", il secondo ad Adriano Panatta che, con Daniele Aazzolini, ha scritto "Il tennis lo ha vincentato il diavolo". "Volevo solo nuotare (200.000 bracciate con Rachele Bruni)" di Luca Farinotti, edito da Artingenio Francesco Corsi

Raduni e assoluti. Il sincro riparte da Savona

Dall'inizio della fase 2 Roma e Savona hanno accolto le azzurre del nuoto sincronizzato. Allenamenti individuali e collegiali si sono alternati tra il Centro Federale di Pietralata a Roma e la piscina olimpica di Corso Colombo a Savona, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza. Anche in questi giorni proseguono gli allenamenti delle squadre nazionali. Le ragazze del duo Linda Cerruti e Costanza Ferro, doppio bronzo agli Europei di Glasgow 2018 e medaglie d'argento alle finali di World Series a Budapest 2019 nel tecnico e libero e ai campionati del mondo a Gwangiu 2019 con le compagne di squadra negli highlight, entrambe tesserate con Rari Nantes Savona e Marina Militare, sono convocate in collegiale presso la piscina olimpica di Corso Colombo

Categoria estivi a Roma. Centocinquantuno in gara

La lunga attesa è finalmente terminata: tornano i tuffi, dando spazio alla meglio gioventù italiana, quella che forse ha più sofferto il lockdown per l'emergenza Covid-19. Dal 30 luglio al 2 agosto allo Stadio del Nuoto di Roma si svolgono infatti i campionati italiani di categoria estivi di tuffi (Esordienti C2 e C1, Juniores, Ragazzi). In gara 151 atleti (87 femmine e 64 maschi) in rappresentanza di 15 società. Segue il programma completo. 1^ giornata - giovedì 30 luglio Ore 9.00Trampolino un metro RagazzeTrampolino 3 metri RagazziPiattaforma Juniores fem Ore 14.30Trampolino un metro Juniores masTrampolino 3 metri RagazzePiattaforma Ragazzi 2^ giornata - venerdì 31 luglio Ore 9.00Trampolino un metro Juniores femTrampolino 3 metri Juniores masPiattaforma Ragazze Ore 14.30Trampolino un metro RagazziTrampolino 3 metri Juniores femPiattaforma Juniores

Setterosa ad Ostia dal 13 luglio. Verso il quadrangolare

Si è concluso sabato 27 giugno al Centro Federale di Ostia il Collegiale di ripresa del Setterosa che si è ritrovato a distanza di tre mesi e mezzo dall'ultimo match ufficiale; era il 25 febbraio scorso contro la Francia a Montreuil, nel terzo impegno della prima fase della World League. Tre settimane di intesi allenamenti, che riprenderanno il prossimo 13 luglio ed andranno avanti fino al 7 agosto che segnerà il termine del quadrangolare ufficiale in programma sempre al centro federale. Il Cittì Zizza valuterà ventisei atlete con due sedute giornaliere, per rifinire ancora meglio la preparazione verso il torneo preolimpico e quindi delle Olimpiadi di Tokyo da conquistare per difendere il titolo di vicecampionesse in carica. Le azzurre convocate ad

Addio a Mario Scotti Galletta. Il cordoglio della Fin

Ci ha lasciato dopo una lunga malattia Mario Scotti Galletta. Il portiere napoletano se ne va a 70 anni dopo una carriera da protagonista della pallanuoto italiana e non solo. Col Settebello spicca la vittoria iridata a Berlino nel 1978 e il bronzo nel 1975 a Calì in Colombia. Negli anni Settanta col suo baffo caratteristico portò al massimo splendore la Canottieri Napoli vincendo quattro scudetti nel 1973, 1975, 1977, 1979. Nel 1978 invece il trofeo più prezioso, la Coppa dei Campioni battendo i campioni uscenti del CSK Mosca nel girone finale disputato a Palermo per l'inagibilità dell'impianto cittadino. Il rigore parato a Nanni Moretti/Michele Apicella in “Palombella Rossa”, lo trasformò in una sorta di icona underground tra cinefili e appassionati di

L’Espresso. Inaccettabili insinuazioni. Nota della Federnuoto

Letto l'articolo pubblicato dal sito internet de L'Espresso, dallo sprezzante titolo "Appalti e consulenze: i soldi pubblici della Federnuoto agli amici del presidente", la FIN rigetta le inaccettabili insinuazioni sottintese nella ricostruzione di avvenimenti pienamente trasparenti e documentabili; nel contempo si riserva di tutelare in ogni sede competente l'immagine del movimento, quella del presidente e degli organi direttivi, da azioni strumentali direttamente ad esso collegate.Si nota, altresì, la curiosa coincidenza che coniuga la pubblicazione dell'articolo, evidentemente sostenuto da interessi di correnti contrarie all'attuale management, al periodo pre-assembleare per il rinnovo delle cariche elettive federali ed internazionali. Articolo preso da : FEDERNUOTO- NEWS