CHAMPIONS: SCONFITTA AL PHOTO-FINISH CON SCANDICCI

Sconfitta al photo-finish per la Unet e-work Busto Arsizio all’esordio nel Pool A di Champions League. Nella bolla di Scandicci le farfalle cedono 3-2 alle padrone di casa al termine di una partita rocambolesca. La Savino del Bene, con Bosetti libero e Stysiak top scorer (26) ha cercato di imporre da subito il proprio gioco, riuscendoci a pieno nel primo e terzo set, vinti senza troppi indugi ma inframezzati da un super secondo parziale biancorosso (25-11 per le farfalle con Mingardi, Gennari e Stevanovic sugli scudi). La UYBA, con Leonardi in campo nonostante il dolore alla gamba sinistra, è partita con Bonelli in regia, ma dal secondo game ha proposto Poulter e dal terzo Herrera Blanco per Olivotto. Dal quarto set è stato equilibrio totale e bel match, risolto solo da dettagli: Busto Arsizio, grazie a Gennari (11 punti con 3 muri), alla continuità di Gray (17 col 47%), agli spunti di Stevanovic (11 con 3 muri) è riuscita ad allungare al quinto. Nel set conclusivo, nonostante un pesantissimo parziale di 8-0 per Scandicci sui servizi di Stysiak, la UYBA ha lottato e recuperato, fino a conquistarsi anche un match ball, non capitalizzato. A chiudere 17-15 Stysiak e il muro di Lubian.

La Unet e-work torna in campo domani sera alle 20.30 con le polacche del Developres SkyRes RZESZÓW.

Sala stampa: 

Malinov: “E stata una partita molto dura, era importante vincere, siamo state brave a crescere e a portarcela a casa. Ora dobbiamo riposare e pensare al match di domani”.

Fenoglio: “E’ stata una partita molto importante, ma non posso non avere rammarico per il match point mancato, una palla da attaccare con muro ad uno. Pensavo fosse già a terra, contro squadre del genere non si possono non sfruttare queste occasioni. Questo è forse quello che ci manca per fare un ulteriore salto di qualità, certo se penso a dieci giorni fa abbiamo fatto tanti passi avanti. In ogni caso una gara giocata ad altissimo livello: se giocheremo così abbiamo possibilità di passare il turno”.

Gennari: “Partita non semplice stasera: avevamo di fronte un avversario importante e fisicamente imponente. Abbiamo affrontato la partita bene, anche se abbiamo avuto troppo alti e bassi con pesanti break in rice. Abbiamo fatto bene in muro difesa, portandole a sbagliare tanto. Peccato per il finale, ma dobbiamo essere contente della partita di stasera”.

In pillole: 

Fenoglio inizia con Bonelli – Mingardi, Olivotto – Stavanovic, Gennari – Gray, Leonardi libero. Barbolini schiera Malinov – Stysiak, Popovic – Lubian, Pietrini – Courtney, Bosetti libero.

Nel primo set Pietrini prova in avvio a spingere Scandicci (4-2), mentre Lubian mura il +3 (5-2); Gray e l’errore di Popovic riportano sotto le farfalle (6-5), Stevanovic firma l’ace del 6-6. Olivotto a muro risponde a Stysiak (7-7) e si procede a braccetto fino all’errore di Gennari che regala il break alle padrone di casa (10-8); Stysiak allunga con l’ace del 12-9 e fa chiamare tempo a Fenoglio, ma al rientro Pietrini va ancora a segno per il 13-9 (dentro Poulter per Bonelli). Gray trova cambiopalla con la pipe (13-10), Gennari accorcia ancora (13-11), la solita Stysiak interrompe la serie bustocca (14-11); la UYBA c’è e mura con Poulter il 15-13, ma Courtney e Pietrini riallungano (18-13 time-out Fenoglio). Malinov realizza l’ace del 19-13 (dentro Escamilla per Gray), Courtney di forza centra il 20-15 ma il set non è finito. Sul 20-17 Barbolini ferma il gioco e al rientro Stysiak riallunga (22-17) e chiude di fatto il parziale. La numero 3 di Scandicci mette a terra anche l’ace del 24-18, mentre Lubian mura il 25-18.

A tabellino: Pietrini 6, Stysiak 5, Courtney 4.

Secondo set: Fenoglio rimette in campo Gray e conferma Poulter al palleggio; la UYBA parte meglio con la doppietta di Gray che regala il primo 1-4; Stysiak sbaglia (1-5) e Barbolini ferma il gioco, al rientro Scandicci pasticcia parecchio e le farfalle ne approfittano (1-7). Stevanovic firma l’ace dell’1-8 (ancora time-out toscano), Olivotto fa +8 (1-9), anche Poulter si esalta al servizio (2-11). Sul 2-12 Barbolini inserisce Camera e Drewniok, subito murata da Mingardi (2-13), che spinge forte anche il 3-14 e il 5-15. Gennari conferma il +10 (7-17), Stevanovic mura il 7-18 e il 7-20 e la UYBA vola veloce all’11-25 (out Pietrini).

A tabellino: Gray e Mingardi 5, Stevanovic 4.

Terzo set: Barbolini riparte con il 6+1 iniziale e l’inizio è equilibrato (4-4 Mingardi, in campo Herrera Blanco per Olivotto). Pietrini prova a fuggire (6-4), poi la UYBA regala l’8-5, Lubian conferma il +3 (9-6); la centrale firma anche l’ace del 10-6, Stysiak prima sbaglia poi mura il 13-9, Gray in pipe e l’errore di Malinov riportano sotto le farfalle (13-11). Pietrini e Lubian tengono alte le quotazioni toscane (16-12) e fanno interrompere il gioco a Fenoglio, Gray regala il 17-12, Stysiak di forza ottiene il 18-13. Sul 19-14 la UYBa gioca la carta Piccinini in ricezione su Gray, ma la Savino del Bene vola con Popovic che inchioda il 21-14 (time-out UYBA). Courtney mura il 22-14, ma Mingardi e l’errore in attacco delle padrone di casa inducono Barbolini a fermare il gioco (22-17). Nel finale Malinov fa ace (24-17), Stysiak mura il 25-19 conclusivo.

A tabellino: Stysiak 5, Courtney 4, Mingardi 4.

Quarto set: Fenoglio conferma Herrera Blanco e la Savino del Bene prova a fuggire subito con Malinov (4-2) e Popovic (5-3); Gennari attacca e mura (5-5), Stevanovic con muro, attacco ed ace tiene attaccata la UYBA (9-9). Herrera Blanco ben servita da Poulter fa 10-10, Gray c’è (11-11) e Stysiak spara largo l’11-12; Mingardi non sbaglia da 2 (13-13), Gennari mura il 13-14,  Stysiak è ancora fallosa e la UYBA ne approfitta (13-15 tempo Barbolini). Courtney trova cambiopalla (14-15), Pietrini risponde a Gennari (15-16), Lubian a Mingardi (16-17); Stysiak bombarda dai 9 metri e trova la parità sul 17, poi attacca da 1 il 18-17 e Fenoglio ferma il gioco. Drewniok appena entrata firma il break (20-18), Lubian conferma (21-19) e poco dopo realizza l’ace del 22-19 (ancora time-out UYBA). Drewniok colpisce di nuovo (23-20), ma il malinteso in casa Scandicci rimette in gioco le farfalle (23-22 tempo Barbolini); Stysiak sbaglia ancora (23-23), Gennari passa in lungolinea (23-24), Mingardi chiude 23-25.

A tabellino: Gennari 5, Gray 4, Stysiak 5.

Quinto set: Stevanovic parte a mille (1-3), ma sui servizi di Stysiak la Savino del Bene recupera e supera (due ace per il 6-3, time-out Fenoglio, dentro Bulovic per Gray in seconda linea); Courtney allunga (7-3 ancora ace Stysiak), il muro di Malinov fa girare le squadre sull’8-3. Stysiak passa da 1 (9-3), Gennari trova cambiopalla (9-4), Courtney sbaglia e Barbolini ferma il gioco (9-5); Mingardi trova il -3 (9-6), Pietrini affonda il 10-6. Gray e l’errore di Stysiak riportano vicine le farfalle (10-8), altre due errori locali impattano di nuovo (10-10 time-out Barbolini). Gray supera (10-11), Herrera Blanco conferma il vantaggio (11-12), Stysiak pareggia ancora (12-12). Courtney supera (13-12), Gray non ci sta e mura il 13-13, Stysiak trova il match ball (time-out Fenoglio),  Gray annulla (14-14). Stevanovic chiude il lungo scambio che porta al 14-15, Mingardi non trova il campo (15-15); Stysiak e il muro di Lubian chiudono la gara (17-15).

A tabellino Stysiak 9, Gray 4.

Il tabellino

Savino del Bene Scandicci – Unet e-work Busto Arsizio 3-2 (25-18, 11-25, 25-19, 23-25, 17-15)

Savino del Bene Scandicci: Stysiak 25, Malinov 8, Popovic 7, Markovic 1, Pietrini 13, Merlo (L), Lubian 12, Carocci ne, Cecconello ne, Samadan ne, Drewniok 3, Bosetti (L), Courtney 12, Camera. All. Barbolini, 2° Beltrami. Battute errate: 10, vincenti 11, muri: 9.

Unet e-work Busto Arsizio: Poulter 3, Campagnolo ne, Olivotto 2, Gennari 11, Bonelli, Gray 17, Leonardi (L), Mingardi 16, Cucco ne, Escamilla 2, Bulovic, Herrera Blanco 4, Piccinini, Stevanovic 11. All. Fenoglio, 2° Musso. Battute errate: 15, vincenti 3, muri: 9.

Arbitri: Fernandez FUENTES (Spagna) – Epaminondas GEROTHODOROS (Grecia)

 

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

Foto Ufficio Stampa Savino del Bene Scandicci

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS