Confermata Ulrike Bridi in regia come vice Bechis

Con la maglia bresciana per il 2020/2021 rivedremo anche Ulrike Bridi; la Valsabbina Millenium ha infatti confermato l’opzione contrattuale che la lega alla regista, chiudendo così il reparto dei palleggi.

La giovane atleta trentina, ma di origine argentine per via di madre, vestirà la maglia della Banca Valsabbina per la seconda stagione consecutiva. Classe 1998, compirà ventidue anni il prossimo 24 luglio, alta 182 centimetri, la nuova Leonessa è cresciuta nel Volley Bassano (dal 2012 al 2014 dove è stata avversaria della Millenium), allenata da coach Atanas Malinov, prima di passare al Volley Argentario in B2 (2014-2016) dove è stata guidata da coach Luca Pieragnoli.

Nel 2016-17 ha giocato nel San Michele Firenze B1 (girone C) e nella stagione successiva alla Tecnoteam Albese B1 (girone A), e infine è approdata al Bedizzole Volley (2018-2019) in B1 (girone B), prima della chiamata alla Banca Valsabbina Millenium.

La scorso campionato agli ordini di coach Enrico Mazzola, Bridi ha esordito il 13 ottobre 2019 nella gara contro Caserta, vinta 3-1 dalla Valsabbina, e durante la stagione ha dato un contributo importante per il torneo della formazione bresciana, prima dello stop forzato a causa dell’emergenza del covid-19. Nel 2020/21 sarà la vice di Marta Bechis.

Con la maglia della Agricola Zambelli Millenium Brescia, Bridi ha anche collezionato la vittoria dello Scudetto del Sand Volley 4×4 nel Lega Volley Summer Tour 2019.

«Abbiamo valutato insieme a Ully e al suo procuratore il da farsi – spiega Emanuele Catania, direttore generale che segue in prima persona il mercato della Banca Valsabbina – e abbiamo convenuto di proseguire il rapporto in virtù del contratto pluriennale siglato un anno fa.»

Ulrike Bridi (foto © Muliere x Rm Sport)

Lascia un commento