Exacer Montale-Club Italia, coach Tamburello presenta l’esordio contro le azzurrine

Dopo 210 giorni, l’Exacer Montale torna a giocare un match ufficiale. Tra attese, speranze e incertezze, riparte il Campionato di Serie A2. Sarà il Club Italia Crai il primo avversario delle nerofuxia nella stagione 2020/2021 che prenderà il via in questo week-end. La squadra del Presidente Gianfranco Barberini giocherà la 1ª giornata di campionato tra le mura amiche e soprattutto con il pubblico.

Saranno 100 gli spettatori presenti domani al “PalaMagagni”

Domani sarà in qualche modo il giorno della rinascita, perché finalmente si riprende a giocare dopo tanto, troppo tempo senza campionato e soprattutto senza pallavolo. La Supercoppa Italiana giocata nei giorni scorsi ha in qualche modo ridato linfa al movimento, che non vedeva l’ora di tornare sul taraflex. L’ultimo match disputato da Montale è stato quello del 23 febbraio 2020, quando nella 3ª giornata della Poule “Salvezza” le nerofuxia conquistavano una pesantissima vittoria alla “Marpel Arena” di Macerata (1-3). A seguire un week-end di stop per l’emergenza Covid-19, quindi l’incredibile avventura dell’8 marzo in Campania, con l’Exacer pronta a giocare a Pontecagnano Faiano (NA) contro la P2P Baronissi prima della decisione di sospendere i campionati a pochissime ore dal fischio d’inizio. Club Italia che invece in quel week-end giocò, quando nell’anticipo del 7 marzo perse 3-0 a Macerata, in quella che fu l’ultima partita ufficiale delle azzurrine. Per l’esordio in campionato al “PalaMagagni” di Castelnuovo Rangone (MO), coach Ivan Tamburello oltre che contare su tutto il roster, potrà contare anche sul pubblico, il quale potrà assistere al match (seppur in numero limitato), grazie ad un’ordinanza della Regione Emilia-Romagna. Saranno 100 gli spettatori, con i biglietti che sono già stati “polverizzati” nella giornata di oggi.

In casa Exacer, a presentare il match contro le azzurrine, è proprio coach Ivan Tamburello: “L’8 marzo del 2020 rimarrà una data indelebile per i fatti che abbiamo vissuto in prima persona sia per il lato sportivo che per quello sanitario, visto che è coinciso anche con le prime province dichiarate zone rosse, tra cui quella di Modena. Come ripartiamo? Sicuramente con una routine diversa, ma con un filo conduttore che inevitabilmente collegherà l’8 marzo scorso a questo 20 settembre. Cambieranno tante cose, dal saluto tra le squadre alle cose più banali. Le routine sono state stravolte, ma so già che una volta iniziato il match sarà pallavolo vera. Esordio col Club Italia? Le azzurrine sono una squadra molto talentuosa, tra di loro c’è tanto del futuro della nostra Nazionale nonché una grossa fetta di quella che sarà la Serie A1 fra due/tre anni. Non è mai semplice preparare la partita contro di loro anche perché non c’è mai un sestetto ben definito. A che punto è la squadra? Stiamo bene, abbiamo voglia di ricominciare e nello spogliatoio c’è una bellissima atmosfera. Tai? Non è ancora al 100%, ma se la squadra dovesse avere bisogno, lei entrerà e farà l’Aguero. Gara a porte a aperte? Una grande notizia. Anche se non numerosi come nella scorsa stagione, sarà bellissimo ritrovarci dopo tutto questo tempo.

Il fischio d’inizio tra Exacer Montale e Club Italia Crai è fissato per le ore 17:00 di domani, domenica 20 settembre, presso la palestra “Vezio Magagni” di Castelnuovo Rangone (MO). Gli arbitri del match saranno Marta Mesiano e Andrea Clemente. Per chi non potrà assistere alla partita dal vivo, sarà disponibile la diretta streaming del match su LVF TV (www.lvftv.com).

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS