Exacer Montale, domani si recupera il derby contro la Green Warriors Sassuolo

CASTELNUOVO RANGONE (MO), 25 DICEMBRE 2020 – Non conosce pause il calendario dell’Exacer Montale che, a causa dei tanti match da recuperare, avrà poco tempo per rifiatare tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021. Nel giorno di Santo Stefano, infatti, è in programma il recupero dell’8ª giornata contro la Green Warriors Sassuolo.

Amelia Bici durante l’ultimo match (foto: Buono)

Si avvicina il primo derby della stagione per Sassuolo e Montale, che nel giorno di festa del 26 dicembre, scenderanno sul taraflex sassolese per recuperare il match non andato in scena lo scorso 1° novembre. A favore dell’Exacer Montale ci sono i precedenti tra le due squadre: di fatti, nei quattro precedenti tra neroverdi e nerofuxia (due in B1 e altrettanti in A2), Montale ha sempre vinto. Chiaro è che, attualmente, la classifica dà ragione alle padrone di casa, che si presentano a questo appuntamento vogliose di sfatare questo tabù. Sassuolo, che ha giocato due partite in più dell’Exacer, può contare sull’effetto “Consolata”, dove nelle cinque sfide disputate in questa stagione, in quattro occasioni ha portato a casa l’intera posta in palio. Montale che d’altro canto ha disputato quattro partite lontano da casa, riuscendo a vincere solamente a Torino contro il Cus (3-2). Nela scorsa stagione, l’Exacer Montale ebbe la meglio sia all’andata che al ritorno con il punteggio di 3-0. In casa nerofuxia non sarà disponibile la nuova palleggiatrice Elisa Lancellotti, oltretutto ex della squadra neroverde. Dubbi, inoltre, sulla presenza dell’opposto Botarelli, con coach Tamburello che spera di poterla recuperare in extremis. L’Exacer oggi pomeriggio sosterrà l’ultima seduta sul taraflex di casa, per poi effettuare la rifinitura domattina alle 10:30 alla “Consolata”. A presentare il derby di domani è l’ex neroverde Amelia Bici. Ecco le sue parole.

Quest’anno la classifica non rende ci onore, ma ciò non vuol dire che il risultato sia già scritto. Una cosa è però certa, per portarci a casa dei punti dobbiamo lottare con le unghie e con i denti, perché dall’altra parte avremo una squadra che mette l’anima dalla prima all’ultima palla. Dovremo essere molto pazienti e ordinate: rigiocheranno molti palloni, per cui dobbiamo rimanere lucide e fare il nostro gioco senza spazientirci. Sarà fondamentale limitare gli errori. Come vive il derby Montale e come lo vivo io? Il derby è sempre speciale. Per Montale è in realtà una partita importante come tutte le altre. Per me personalmente sarà speciale tornare a giocare alla Consolata, perché per un po’ di tempo è stata anche casa mia. L’esperienza fatta a Sassuolo è stata una parte importante della mia carriera, e lì ci ho lasciato una parte di me. Ho sempre un occhio di riguardo per questa sfida. Sassuolo? È una squadra che si contraddistingue per la grinta e l’entusiasmo che mettono dalla prima all’ultima palla. Hanno un opposto molto efficace e dalle innegabili doti fisiche, ma è ben sostenuta dal contorno. Se una vittoria nel derby può svoltare la stagione? No, ma servirebbe sia alla classifica che al nostro morale. Ci impegniamo duramente e stiamo ritrovando un po’ di serenità. Veder arrivare concretamente dei risultati sarebbe la ciliegina sulla torta. Per svoltare la stagione ci vorrà molta costanza, ma una vittoria nel sassolese sarebbe un ottimo punto di partenza.

Il fischio d’inizio tra Green Warriors Sassuolo ed Exacer Montale è fissato per le ore 17:00 di domani, sabato 26 dicembre, presso la palestra “Consolata” di Sassuolo (MO). Gli arbitri del match saranno Antonio Licchelli e Deborah Proietti. La gara si giocherà a porte chiuse ma sarà possibile seguirla online grazie alla diretta streaming che andrà in onda su LVF TV (www.lvftv.com).

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS