Futura, fuori gli artigli: si torna al San Luigi per cercare i tre punti

Imparare dal passato e riscrivere il presente: la Futura Volley Giovani ritorna tra le mura del San Luigi per riguadagnare fiducia nelle proprie capacità e per cercare un successo da 3 punti, risultano non ancora raggiunto in questa stagione.
Quella delle biancorosse è stata una settimana di riflessione e di duro lavoro, in seguito alla trasferta sul campo del Barricalla CUS Torino che non ha fruttato punti. Ciò che Zingaro e compagne dovranno cercare sarà quella spinta caratteriale che permetta alle biancorosse di prendere l’iniziativa e di non subire il gioco avversario: le armi che hanno contraddistinto la grande ascesa della società bustocca nelle annate passate – servizio ficcante e muro-difesa aggressivo – vanno sfoderate partendo da un giusto atteggiamento mentale. Sarà fondamentale anche ritrovare la migliore Latham, vista solo a sprazzi nella sfida contro il Club Italia e sottotono domenica scorsa: la ripartenza a pieno ritmo dell’opposto americano potrebbe davvero essere la chiave di volta per il cambio di passo auspicato dai sostenitori delle Cocche. La gara di domenica inaugura inoltre un doppio turno casalingo che si concluderà giovedì 15 Ottobre alle 20.30, quando la Sigel Marsala farà visita al San Luigi.

Lo scoglio che le biancorosse dovranno superare dopodomani, invece, è costituito dalla Exacer Montale: il team modenese ha la stessa “anzianità” della Futura in A2, essendo alla seconda stagione in cadetteria, e sta ancora cercando i primi punti per sbloccare il suo 2020/21. Il gruppo guidato da coach Ivan Tamburello ha subìto due 1-3 da Club Italia e Pinerolo, per poi steccare in casa nella sconfitta 0-3 contro Marsala; le nostre avversarie non vanno comunque assolutamente sottovalutate, in quanto ricche di esperienza ai massimi livelli e capaci di una ricezione che potrebbe ostacolare le trame avversarie. La fase offensiva, guidata dalla veterana Giulia Pincerato – 33 anni e 16 stagioni di Serie A alle spalle – , concede pochi punti di riferimento alle avversarie: nei tre turni disputati Montale ha avuto tre diverse top scorer (le esterne Brina, Botarelli e Rubini). Nella rosa della Exacer è impossibile non citare un vero e proprio monumento della pallavolo italiana, e si tratta di Taismary “Tai” Aguero: 14 anni in massima serie, una miriade di scudetti e coppe italiane ed europee nel suo palmares, bicampionessa olimpica come rappresentante di Cuba e oro agli Europei e in Coppa del Mondo con la maglia azzurra, nonchè protagonista della promozione di Montale in serie cadetta nel 2019. La campionessa classe 1977 sta recuperando dal gravissimo infortunio della scorsa stagione (rottura del tendine di achille) e ha disputato i primi match del 2020/21 da subentrata.

Il match si disputerà dunque domenica 11 Ottobre alle ore 17.00 presso il Palasport San Luigi di via Ortigara 42; a causa della limitazione della capienza degli impianti sportivi imposta dai decreti governativi, solo gli abbonati 2020/21 potranno avere accesso all’impianto. L’incontro verrà comunque trasmesso in diretta streaming dalla piattaforma di Lega Pallavolo Serie A Femminile, accessibile al sito www.lvftv.com.

PRECEDENTI E CURIOSITA’

E’ il primo incrocio in assoluto tra Futura e Montale. Alla voce “battute vincenti” Busto guida la Serie A2 (24) mentre la Exacer è la squadra con meno ace realizzati del girone Ovest (5), ma il team modenese supera le biancorosse in quanto a ricezione perfetta (36,8% contro 35,3%) e percentuale offensiva (33,2% contro 32,9%).

LE VOCI IN BIANCOROSSO

Matteo Lucchini (coach Futura Volley Giovani): “La partita di domenica deve essere per forza quella della svolta per noi, non tanto dal punto di vista del bel gioco quanto da quello del risultato: dobbiamo convincere con una vittoria netta, dobbiamo dimostrare che la squadra ha un’anima e che deve emergere subito. I risultati delle scorse settimane, così come le nostre prestazioni, sono stati troppo altalenanti e non ci sono giustificazioni che reggano: l’anima che dobbiamo tirare fuori può aiutare a sopperire altre mancanze. Stiamo lavorando per raggiungere la vittoria, e incontreremo una squadra che finora non ha ancora trovato la giusta via per mettere in campo un buon gioco: Montale non sta passando un buon periodo ed è necessario non consentire loro di cambiare marcia al San Luigi“.
Federica Carletti (schiacciatrice Futura Volley Giovani): “Siamo uscite amareggiate dal campo di Torino perchè quelli persi domenica erano punti importanti per la classifica, ma siamo cariche per il prossimo incontro: abbiamo parlato tra di noi e abbiamo avuto modo di confrontarci durante la seduta video di lunedì, come ha detto Serena Zingaro in una recente intervista queste sedute sono molto utili. Questa settimana si è visto un buon ritmo in allenamento, abbiamo moltissima voglia di mostrare gli artigli perchè sappiamo di valere più di quello che si è visto finora; sarà obbligatorio dimostrarlo già domenica contro Montale, che è una squadra che difende tanto“.

GLI ALTRI MATCH DEL GIRONE OVEST

Lpm Bam Mondovì – Acqua&Sapone Roma
Green Warriors Sassuolo – Eurospin Ford Sara Pinerolo
Geovillage Hermaea Olbia – Club Italia Crai (in programma il 21/10)
Sigel Marsala – Barricalla CUS Torino

LA CLASSIFICA

Acqua&Sapone Roma 9
Sigel Marsala 5
Barricalla CUS Torino 5
Eurospin Ford Sara Pinerolo 5
Green Warriors Sassuolo 5
Club Italia Crai 4
Futura Volley Giovani 3
Lpm Bam Mondovì 3
Geovillage Hermaea Olbia 3
Exacer Montale 0

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Giovanni Pini)

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS