Futura, rimonta a metà: contro Pinerolo arriva un punto

Alla Futura non riesce il miracolo nel finale: le Cocche, prive di diversi elementi tra squadra e staff, approcciano male l’incontro che le vede opposte alla Eurospin Ford Sara Pinerolo ma escono alla grande nella seconda parte di gara, riportandosi in parità nel quarto set dopo una rimonta indimenticabile (da 20-24 a 26-24) e cedendo il passo solo al tie-break.
Come detto, le assenze in casa biancorossa sono tante (Lualdi, Latham e coach Lucchini, oltre a Sartori out per la stagione) ma non hanno rappresentato un alibi per Zingaro e compagne, che hanno impiegato un set per entrare nettamente in gara: nonostante la seconda frazione abbia riservato un finale amaro (da 21-21 a 22-25), le Cocche non si sono arrese dominando il terzo parziale e riservando una grandissima sorpresa nel quarto. Una rimonta a metà, ma che può far ben sperare per il futuro: i 14 muri messi a segno (7 per la coppia Veneriano-Lualdi) e la doppia cifra di tutte le attaccanti (Zingaro top scorer a 19) sono un bel segnale per i prossimi match in programma, a partire da quello della prossima settimana contro il Club Italia.

PRIMO SET: Le biancorosse scendono in campo schierando l’inedita formazione che prevede Carletti opposta a Nicolini, Giuditta Lualdi e Veneriano al centro, Zingaro e Michieletto in posto 4 più Garzonio libero; Pinerolo risponde con le diagonali Allasia-Zago, Gray-Akrari, Bussoli-Fiesoli più Fiori libero. Il primo vantaggio è ospite, ed arriva grazie ad un primo tempo di Akrari (2-4); Zingaro trova il pari dopo una lunghissima azione (4-4), Pinerolo raggiunge nuovamente un doppio vantaggio sul 5-7 e approfitta di un’imprecisione offensiva biancorossa per arrivare sul 7-10. Il +4 piemontese è firmato da Fiesoli (8-12), il turno al servizio di Allasia è fermato solo dall’affondo di Carletti per il 9-14; la marcia ospite non si ferma e coach Chiofalo è costretto a fermare il gioco sul 10-18. Nicolini prova a mettere una pezza al divario (13-20) ma la Union Volley colpisce a muro sulla fast di Veneriano (13-22); Carletti non trova il campo avversario per due volte consegnando il set point alle ospiti (13-24), Veneriano e Michieletto annullano i primi ma è Zago a chiudere (15-25).

SECONDO SET: Pinerolo non ferma la corsa neanche nelle battute iniziali della seconda frazione (muro Akrari, 1-4); Busto accorcia con la palla corta di Zingaro e poi pareggia con il secondo tocco velenoso di Nicolini (4-4), l’equilibrio è spezzato da un nuovo punto del muro ospite (6-8). L’affondo di Zago rilancia la Union Volley, coach Chiofalo chiama timeout nel pieno di un parziale di 0-5 (6-11); Michieletto realizza in uscita dalla sosta (7-11), Zingaro piazza il diagonale del -3 (9-12). Due miracoli difensivi di Fiori ridanno ritmo alle ospiti (10-14) ma la Futura è viva, testimone ne è il murone di Lualdi su Zago (14-16). Michieletto porta le sue a un punto di distanza (16-17) trovando poi l’agognato pari su Zago a muro (18-18); nuovo block-in di Veneriano e nuovo pareggio, questa volta a quota 20. L’attacco out di Lualdi porta però ad un nuovo +2 ospite e al secondo timeout biancorosso (21-23); Bussoli colpisce con il mani-out del set point (22-24), messo a terra da Zago (22-25).

TERZO SET: la Futura si dimostra ancora “sul pezzo” ma commette troppi errori al servizio, le Cocche fanno però in modo di portarsi avanti grazie a Michieletto (6-4); Pinerolo ribalta immediatamente la situazione (pipe di Carletti out, 6-8) fino al block-in di Veneriano (8-8). Zago mette in rete l’affondo da posto 2 e regala il 10-8 alla Futura, Marchiaro ferma il gioco; le biancorosse escono aggressive dal timeout e trovano il +3 con Zingaro (12-9), la quale chiude a rete anche il 14-9. Allasia accorcia direttamente al servizio (14-11), Carletti ripristina il vantaggio in diagonale (16-11); Zingaro aggiusta un pallone complicato per il 19-13, Lualdi stampa Zago dopo un rally infinito (20-13). Zingaro realizza dai nove metri l’ace del 22-13 lanciando la Futura verso il finale di set: Lualdi e un attacco ospite out conducono Busto al set point (24-14), è Nicolini a realizzare l’1-2 (25-14).

QUARTO SET: sono le ospiti a trovare il primo vantaggio della frazione (1-3), ma in campo regna grande equilibrio; Carletti colpisce dalla seconda linea con il mani-fuori del 5-6, è poi Michieletto ad affondare in lungolinea e a pareggiare (7-7). E’ ancora Michieletto a realizzare il muro su Zago che conduce Busto al primo vantaggio (8-7); Veneriano ne piazza un altro per il 10-8, Fiesoli impatta però al servizio (10-10). E’ stavolta Pinerolo a portarsi avanti sfruttando l’invasione a muro bustocca (11-13), il divario viene annullato dal diagonale strettissimo di Zingaro (13-13); la parità prosegue per buona parte della fase centrale, in cui la Futura riesce a rimettere la testa avanti sul 18-17 (Veneriano). Ancora Fiesoli colpisce al servizio e porta le ospiti a +2 (18-20), subito dopo Chiofalo ferma il gioco; Carletti attacca troppo profondo e il punteggio diventa 19-22, Zago sale in cattedra con il mani-out del 20-23. Lualdi non riceve un pallone perfetto e consegna il primo match point alla Union Volley (20-24); Zingaro annulla il primo e Zago auto-annulla gli altri tre (24-24), Lualdi e un errore ospite completano il capolavoro biancorosso (26-24).

QUINTO SET: immediato vantaggio bustocco con Zingaro (2-0), subito ribaltato dal diagonale di Zago nonostante la grande reattività della retroguardia biancorossa (2-3); il divario aumenta fino al +4 (3-7), Chiofalo fa entrare Sormani su Carletti per potenziare la seconda linea. Gray trova un ace fortunoso e si va al cambio di campo su un complicato 3-8; le padrone di casa riducono lo svantaggio andando a segno con Lualdi (6-9), ma il muro ospite colpisce per un nuovo +5 (6-11). La Futura c’è e non vuole mollare, Carletti realizza il diagonale del 9-12; non basta però a fermare la corsa di Pinerolo, che chiude con l’affondo dell’11-15.

LE INTERVISTE

Michele Marchiaro (coach Pinerolo): “Il girone è complicatissimo ed è difficile leggere la classifica, l’importante è giocare; sia noi che Busto abbiamo le carte in regola per accedere al girone promozione”.
Valentina Zago (opposto Pinerolo): “C’è rammarico per non aver chiuso prima il match, ma sapevamo che sarebbe stata una battaglia; faccio i complimenti a Busto per aver tenuto il passo. E’ stato strano ed emozionante riprendere, questo periodo altalenante è stato difficile ma ce l’abbiamo messa tutta in allenamento”.
Luca Chiofalo (coach Busto Arsizio): “Volevamo venire fuori dopo queste 3 settimane di lavoro per mettere in difficoltà una squadra del genere, ci siamo riusciti quasi fino in fondo. Ci siamo trovati in una situazione critica, qui è stata brava la società perché ha saputo lavorare bene con lo staff tecnico decimato; abbiamo impostato bene il lavoro e siamo stati bravi, peccando su alcuni particolari”.
Francesca Michieletto (schiacciatrice Busto Arsizio): “E’ stato come ricominciare la stagione: non sono scusanti, dobbiamo anche solo ringraziare di poter continuare con il nostro sport. Stiamo lavorando tantissimo anche se a ranghi ridotti, tutte ci meritiamo i passi avanti che stiamo facendo e abbiamo dato tutto ciò che avevamo nei 5 set di oggi”.

TABELLINO:

Futura Volley Giovani – Eurospin Ford Sara Pinerolo 2-3 (15-25, 22-25, 25-14, 26-24, 11-15)

Futura Volley Giovani: Veneriano 10, Nicolini 4, Michieletto 17, Badini ne, Vecerina ne, G.Lualdi 13, Sormani, Carletti 13, Garzonio (L), Zingaro 19. All. Chiofalo. Battuta: errate 6, ace 1. Ricezione: 63% positiva, 38% perfetta, errori 5. Attacco: 38% positività, errori 18, murati 6. Muri: 14.
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Casalis ne, Fiori (L), Allasia 2, Bussoli 13, Boldini ne, Tosini, Zago 24, Fiesoli 14, Buffo, Gray 6, Akrari 14. All. Marchiaro. Battuta: errate 9, ace 5. Ricezione: 59% positiva, 30% perfetta, errori 1. Attacco: 40% positività, errori 10, murati 14. Muri: 6.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Giovanni Pini)

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS