Il S.lle Ramonda-Ipag dura due set e poi capitola a Talmassons.

Montecchio Maggiore, 29 novembre 2020

Trasferta insidiosa per le ragazze del S.lle Ramonda-Ipag che oggi affrontano in trasferta l’esperta compagine del Cda Talmassons.

Coach Simone non può ancora utilizzare Bartolini e schiera Scacchetti al palleggio con opposta Covino, Bovo-Brandi centrali, Battista-Cagnin in banda, Imperiali libero.

Parte la squadra di casa in battuta ed è loro il primo punto. Passa in vantaggio Montecchio con un muro di Cagnin su Smirnova (1-2). Scacchetti si affida a Battista per una super ed è 3-5. Sul 3-7 il coach friulano chiama time out per trovare una reazione nelle sue ragazze che arriva portandosi in parità 7-7 (time out Simone). Covino riporta in vantaggio il S.lle Ramonda-Ipag (7-8) e Battista conquista un ace (8-10). Monaco entra al servizio (9-12), ma il Cda si rifà insidiosamente sotto pareggiando poi 13-13. E’ di Bovo il 14 pari e il set rimane in equilibrio fino a un nuovo allungo Montecchio (15-20). Talmassons torna sotto 20-21 e coach Simone chiama time out. Le padrone di casa mettono il turbo, ma le rosso nere non demordono (22-22). Nonostante l’equilibrio il set termina 25-23 per le padrone di casa.

Anche il secondo parziale parte all’insegna della parità (2-2) con buone difese da parte del S.lle Ramonda-Ipag con Imperiali sugli scudi. E’ di Bovo il punto del 6-6, ma Smirnova riporta in vantaggio le sue con due attacchi consecutivi (8-6). Mette la testa avanti Montecchio grazie ad un errore di Tirozzi (8-9) e Covino allunga ancora (8-10). Sull’8-11 coach Barbieri chiama time out. Il muro della Cda non ferma Cagnin che da seconda linea fa suo il 10-14. Brandi bene a muro (13-16) e le castellane con una grande Battista vanno a + 5 (13-18). Montecchio ottiene il massimo vantaggio con un ace di Scacchetti (14-22) che poi si ripete con un nuovo punto in battuta per il primo set ball (14-24). Chiude il secondo set il S.lle Ramonda-Ipag 15-25.

Parità è la parola d’ordine anche del terzo set con Covino che rompe gli indugi 3-4. Si va punto a punto (5-5) ma ancora Covino trova l’ace ed è 6-7. E’ +2 Montecchio con Cagnin (7-9) e sul 7-10 il coach friulano ferma il gioco. C’è il riaggancio di Talmassons (10-10) ma Scacchetti ci mette lo zampino e riconquista subito il servizio (10-11). Allungano il passo le friulane portandosi 16-12 costringendo coach Simone a chiamare time out. Faticano nel cambio palla le castellane che vanno sotto 19-12. Montecchio non riesce a cambiare il passo del set e le padrone di casa ne approfittano per portarsi a casa il terzo set 25-16.

La padrone di casa partono bene e si portano a +3 (5-2). Covino trova una diagonale stretta da zona due (8-5) e un muro su Tirozzi prova a ricucire lo svantaggio (8-7). Sul 12-8 il mister castellano interrompe il gioco con la speranza di non far scappare le avversarie. Battista affonda subito il muro di Talmassons (12-9), ma il Cda gioca con tranquillità e mantiene il vantaggio 14-9. Sul 15-9 entra Mangani mentre Canton va al servizio mettendo in difficoltà la ricezione delle padrone di casa portandosi sul 16-13. Cagnin martella senza sosta (21-16), Bovo mura inesorabile (21-17) e il S.lle Ramonda-Ipag non molla portandosi a -3 (21-18). Nonostante il gran carattere dimostrato in campo dalle castellane, Talmassons chiude il match 25-20.

 

Commentano cosi la gara Benedetta Bartolini e Valeria Battista:

“Vista da fuori questa contro Talmassons è stata una gara più intensa -sono le parole di Benedetta Bartolini-, con azioni prolungate rispetto alle partite scorse. A parer mio la squadra ha difeso molto e c’è stata una maggiore grinta da parte di tutte le ragazze in campo. Ovviamente non manca il rammarico perchè nonostante tutto non siamo riusciti a portare a casa il primo set perso ai vantaggi 23-25, nonostante fossimo state avanti per tutto il parziale. Nella terza e nella quarta frazione siamo calati sia in attacco che in difesa; potevamo di sicuro fare meglio giocando come si era fatto nel secondo tempo”.

“Dispiace per il risultato del match, -dice Valeria Battista autrice di ben 22 punti- anche se siamo comunque riuscite a riscattarci rispetto alla gara d’andata: abbiamo dimostrato un atteggiamento diverso e molto più propositivo. Sono convinta che questa sia la strada giusta, anche se purtroppo i risultati tardano ad arrivare. Continueremo a lavorare in palestra per riuscire a raccogliere quello che stiamo seminando dalla metà di luglio. Abbiamo avuto alcuni momenti di blackout, ma la chiave per ottenere delle vittorie sta nel nostro carattere: dobbiamo diventare ancora più ciniche”. 

 

CDA TALMASONS – S.LLE RAMONDA-IPAG MONTECCCHIO 3-1 (25-23; 15-25; 25-16; 25-20)

CDA TALMASSONS: Barbazeni 3, Norgini (L), Cristante 0, Mazzoleni 1, Vallicelli 1, Smirnova 15, Bartesaghi 23, Tirozzi 14, Pagotto 0, Nardini 10, Ponte. All.: Barbieri.

S.LLE RAMONDA-IPAG MONTECCHIO: Bovo 9, Scacchetti 4, Battista 22, Mangani 1, Cagnin 12, Monaco 0, Imperiali (L), Brandi 4, Covino 9, Rosso 0, Canton 1. All.: Simone.

Arbitri: Sessolo M. Curto G.

Note: Durata set: 27’, 20’, 20’, 25’; totale 1.32’. Talmassons: battute sbagliate 7, vincenti 8, muri 5. Montecchio: battute sbagliate 5, vincenti 5, muri 10. Ricezione: Talmassons 55%, Montecchio 41%. Attacco: Talmassons 34%, Montecchio 34%

 

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS