Il Tavagnacco spera ancora nella serie A: il 31 luglio la decisione del Tar del Lazio

Il pronunciamento è atteso per la giornata del 31 luglio.
L’Upc Tavagnacco non intende accettare la retrocessione decisa a tavolino dal Consiglio federale della Figc. «Dopo 19 anni consecutivi nella serie A femminile la nostra società meritava più rispetto – ammette il vicepresidente Domenico Bonanni – doveva essere data la possibilità di giocarci le nostre chance di salvezza sul campo». L’interruzione del campionato, invece, nonostante mancassero ancora 6 partite, ha condannato il Tavagnacco (distante solo un punto dalla zona salvezza) alla serie B.