La CEV posticipa la “bolla” di CEV Cup in programma a Monza: non si giocherà l’8 e il 9 dicembre

Nonostante i grandi sforzi organizzativi messi in atto dal Consorzio Vero Volley, la CEV in giornata ha comunicato alle società coinvolte che la “Bio Bubble” (la cosidetta “bolla”) prevista a Monza tra martedì 8 e mercoledì 9 dicembre è rinviata a una data da destinarsi (ma sicuramente verrà posticipata tra gennaio e febbraio del 2021).
Sono quattro le formazioni qualificate nella parte del tabellone dove si trova anche la Saugella: le ungheresi della Swietelsky Békéscsaba, le serbe della ZOK Ub e le ceche della VK Selmy Brno, oltre a Monza. Nei giorni scorsi la squadra ungherese aveva comunicato la propria indisponibilità a essere presente mentre oggi è arrivata un’analoga segnalazione da parte del team serbo, con l’ufficializzazione dell’impossibilità a prendere parte alla propria gara.
La CEV, quindi, ha optato per il rinvio dell’appuntamento, valido per gli ottavi e i quarti di finale della CEV Cup e da cui uscirà una delle formazioni che prenderà parte alla prossima Final Four della seconda manifestazione continentale per ordine di importanza.
E’ da sottolineare, comunque, come il Consorzio Vero Volley, con la propria “macchina organizzativa” e l’Arena di Monza, era pronto anche in un momento complesso come questo a garantire i consueti standard qualitativi e di sicurezza ai massimi livelli, anche internazionali.

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS