La Savino Del Bene non si ferma, domata Monza e biglietto staccato per Vicenza

La Savino Del Bene non si è fermata, Vicenza è stata raggiunta. Le ragazze di Barbolini, infatti, al primo vero banco di prova stagionale, non hanno sbagliato e con cuore, testa e continuità hanno domato le Saugelle in due ore e tre minuti di gioco per 3-1.

La Savino Del Bene Volley scende in campo con lo stesso sestetto di sabato con Brescia. Camera opposta a Stysiak, Courtney e Pietrini in banda con Lubian-Popovic al centro e Merlo Libero. Coach Gaspari risponde con Orro-Stysiak sull’asse palleggiatore opposta, Begic- Orthmann come schaicciatrici, Heyrman e Squarcini centrali e Parrocchiale libero.

Il primo punto è a vantaggio brianzolo, Stysiak prova la diagonale ma esce. Scandicci risponde subito con Popovic e Lubian (3-1). Monza però approfitta di due errori e fa pari, da lì le squadre si rispondo punto a punto tra assoli come quello di Camera ed errori a muro (5-6). Il settimo punto di Monza è made in Squarcini.

Le ragazze di Gaspari battono forte in salto spin e trovano punti (6-8), ma Scandicci è sempre lì e riaggancia le ospiti grazie a Courtney e Popovic.

Monza osa, Scandicci cuce con l’americana Courtney in parallela (10-9) ma Squarcini trova l’ace. Le squadre si rispondono con scambi infiniti (13-13). E proprio un botta e risposta lunghissimo è quello del 14-13 con Courtney che sistema la palla in buca. Stysiak trova l’ace per il quindicesimo punto, ma Monza risale fino al 15-16 firmato da Van Hecke che quando incontra il PalaRialdoli si accende.

Barbolini inserisce Markovic per Pietrini e Scandicci torna avanti coi colpi di Markovic e il Salvataggio di Merlo (17-16), la gara è un susseguirsi di emozioni con la Savino Del Bene che riesce a trovare la quadra ed allungare grazie alle imprecisioni brianzole. Sul 23-19, la stanchezza fa sbagliare le toscane, ma poi grazie ad un ottimo lavoro a muro chiudono sul 25-22.

Il secondo set vede partire la Savino Del Bene a tutta (3-0), Stysiak poi piazza l’ace ma sbaglia il successivo (4-1). Savino Del Bene Volley che macina ancora con Lubian e l’opposta polacca (8-3) e costringe Gaspari ad inserire Carraro. Sul 9-4 però Scandicci cade nella tela di Edina Begic che al servizio, complici due ace, trova addirittura il 10-9 che costringe Barbolini a fermare tutto.

La bosniaca e le diagonali da 4 a 5 di Orthmann avvicinano Monza a Scandicci, ma Courtney fa volare Scandicci sul +3 (15-12). Mina Popovic è una furia con la fast (18-15) ma Heyrman prova a riaccorciare anche se poi una compagna sbaglia al servizio (19-16). Squarcini colpisce, ma Popovic trova ace a pioggia (21-18). Van Hecke prova ad accorciare e nel suo turno di servizi porta il risultato sul 22-22. Ma Stysiak è implacabile come uno squalo davanti al rosso e il parziale si chiude col 25-22.

Il terzo parziale è un lento scorrere tra le bombe di Stysiak e scambi lunghi. La polacca spacca tutto in diagonale (5-3), ma Monza risale la china. Van Hecke è in palla (9-7) ma l’accoppiata Camera-Pietrini è mortifera per Monza (11-8). Sul 13-10 Gaspari inserisce Meijners che realizza l’undicesimo punto brianzolo; Squarcini riporta il gap a -1 ma Lubian fa riprendere fiato con un ace (15-12). La tulipana è entrata bene in gara e colpisce (15-14), Stysiak poi spara fuori e rimette la situazione in parità.

Van Hecke, al termine di un lungo scambio riporta Monza avanti (15-16), ma Popovic fa sentire la voce. Monza sale addirittura sul +2 con Orro e Barbolini ferma tutto. Le brianzole sono cariche (16-20), Stysiak interrompe con una cannonata e coach Barbolini potenzia la ricezione con Bosetti su Courtney.

Pietrini rosicchia il -2 (18-20) e si torna punto a punto con Popovic. La giovane toscana elude il muro (20-21), Monza trova il punto ma Stysiak porta lo score sul 22-22.  Lubian firma il 24 pari, Stysiak butta fuori e Squarcini chiude la contesa sul 25-27.

La giocatrice toscana di Monza è la prima a servire nel quarto set ma sbaglia. Il canovaccio è lo stesso, punto a punto, azione su azione (2-2). Scandicci prova ad allungare con Stysiak per vie centrali (5-3). Camera dà la carica, ma Squarcini riporta il risultato sul +1 toscano (6-5).

Come già visto con Brescia, la Savino Del Bene è concreta e concentrata e sul 9-6 e Lubian al servizio si innesca un circolo vizioso per Monza che porta il risultato sul 15-10 tra errori difensivi, giocate show di Courtney e le consuete bombe di Stysiak.

Il risultato arriva addirittura sul 19-12 e poi inizia una lunga discesa che passa dal 21-16 firmato Heyrman. Il finale di set vede una combattiva Monza ma una Savino Del Bene che vuole le Final Four e le raggiunge con il 25-21 finale.

Appuntamento in Piazza Dei Signori a Vicenza alle 18.00 per la sfida contro Conegliano.

Le parole di Coach Barbolini: “La Savino Del Bene mi è piaciuta, siamo stati concreti. Giocavamo con una squadra forte, abbiamo limitato bene il loro servizio, brave le ragazze perché anche nei momenti topici sono riuscite a tenere il loro servizio. Per tutti noi è una soddisfazione esserci sabato a Vicenza, arriva in un momento particolare però sono contento perché vincere con Monza è un bel risultato”.

Savino Del Bene Volley – Saugella Monza 3-1 (25-22, 25-21, 25-27, 25-21)

Savino Del Bene Scandicci: Stysiak 28, Popovic 9, Markovic 1, Pietrini 13, Merlo L, Lubian 13, Carocci L2 ne, Cecconello ne, Samadan ne, Drewniok 1, Bosetti K, Courtney 11, Camera 1. All: Massimo Barbolini Ass.: Alessandro Beltrami

Saugella Monza: Carraro 1, Squarcini 12, Heyrman 7, Van Hecke 18, Orro 3, Begic 9, Danesi ne, Orthmann 17, Meijners 5, Obossa ne, Davyskiba ne, Parrocchiale L, Negretti L2. All.: Marco Gaspari, Ass.: Fabio Parazzoli

Arbitri: Vagni-Brancati

Errore 28-43

Muri 13-9

Attacco 40%-39&

Ricezione 49%-49%

Ace 7-6

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS