LA UYBA CI PROVA MA NON BASTA: VINCE MONZA 3-1

Una volenterosa Unet e-work Busto Arsizio lotta all’Arena di Monza, ma esce sconfitta nell’esordio di campionato contro la Saugella. Netta la superiorità della squadra di Gaspari, al cospetto delle farfalle prive di Poulter e con Gennari e Gray non al meglio. Dopo un primo set dominato da Orro e compagne, la UYBA è cresciuta ed è riuscita, sotto 2-0, a dimezzare le distanze grazie ad un migliore lavoro di muro difesa (bene Leonardi) e agli attacchi di Camilla Mingardi, top scorer del match con 23 punti. Avanti anche nel quarto grazie anche al contributo della capitana (16 punti con il 42% offensivo), le farfalle hanno subito il recupero delle padrone di casa che, con Van Hecke (MVP, 20 punti) e Orthmann (17) hanno definitivamente chiuso l’incontro 3-1.

UYBA Volley informa i suoi tifosi che, in merito alla nuova Ordinanza della Regione Lombardia riguardante l’ingresso di 700 persone agli eventi sportivi al chiuso, comunicherà nella giornata di lunedì le modalità di vendita dei tagliandi per la prima gara di campionato alla e-work arena, in programma domenica 27 alle ore 16 contro l’Imoco Conegliano.

Sala stampa: 

Meijners: “Sono molto contenta di come abbiamo giocato, nel terzo set siamo andate in difficoltà, ma nel quarto abbiamo ripreso e chiuso bene”.

Gennari: “Abbiamo avuto un approccio alla gara non buono, non siamo quelle dei primi due set. Non c’eravamo, eravamo disorientate e dobbiamo capire il perchè. Ci siamo riprese, ma brave loro: hanno forzato sempre la battuta, sbagliando poco. Volevamo fare punti qui, dobbiamo recuperare qualche situazione fisica ancora precaria”.

Fenoglio: “Abbiamo fatto quello che possiamo in questo momento: va detto chiaramente che Monza ora è più forte di noi e questa sera ci ha surclassato, è una squadra costruita come Conegliano, Novara e Scandicci per arrivare in altissimo. Noi male i primi due, poi siamo tornati in partita e anche nel quarto eravamo avanti: contro queste formazioni però non basta stare sopra di due punti, bisogna continuare a spingere e anche loro in questi frangenti ne hanno di più in questo momento. Ho provato a partire con Piccinini e Gennari in linea di ricezione per favorire Bonelli al palleggio, ma non siamo riusciti a giocare al centro. Il nostro terminale oggi è Mingardi, ma in uno sport di squadra non può essere uno contro sei. L’assenza di Poulter, la scarsa condizione fisica di Gray e l’acciacco di Gennari non hanno poi aiutato. Credo che dopo la gara con Conegliano, ritrovata la squadra al completo, potrà iniziare veramente il nostro campionato”.

In pillole: 

Fenoglio inizia con Bonelli – Mingardi, Olivotto – Stevanovic, Gennari – Piccinini, Leonardi libero. Gaspari risponde con Orro – Van Hecke, Heyrman – Danesi, Meijners – Orthmann, Parrocchiale libero.

Nel primo set l’avvio è equilibrato con Stevanovic che si mette in evidenza in attacco e a muro (6-6); Van Hecke attacca con continuità e mura il 9-7, Orro allunga con il tocco di prima intenzione che vale l’11-8, Fenoglio ferma il gioco sul 12-8. Orthmann risponde ad Olivotto per il 13-9, Stevanovic prova suonare la carica (13-10), ma Monza dilaga con Danesi che mura il 15-10 e Meijners che affonda il 16-10. Sul 17-10 Fenoglio chiama ancora time-out, Danesi sfonda il muro per il 18-10 e chiude definitivamente le speranze bustocche. Van Hecke passa sempre (doppietta per il 23-12), Olivotto spara lunga il 25-12.

A tabellino: Van Hecke 6, Orthmann e Heyrman 4, Stevanovic 4.

Secondo set: Fenoglio prova Gray per Piccinini e l’inizio è ancora punto a punto (3-3); Monza prova a scappare con Meijners e Danesi (7-5), ma la UYBA lotta e ritrova il pari con Mingardi (7-7) e supera con la pipe di Gennari (7-8). Sul buon servizio di Bonelli, Mingardi allunga (7-9), poi Heyrman accorcia (9-10) e l’ace di Van Hecke pareggia i conti (10-10). Si procede a braccetto (12-12) fino all’errore di Stevanovic che regala il break alle padrone di casa (14-12). Fenoglio ferma il gioco sul 16-14, mentre due muri di Danesi portano al 18-14. Mingardi trova il cambiopalla (18-15) e tiene viva la speranza (19-16, 20-17), il muro di Stevanovic riporta a -2 le farfalle (21-19); Gennari c’è (22-20), ma Van Hecke fa 23-20 e Fenoglio chiama time-out. Ancora la belga trova il 24-21 e poco dopo è Orthmann a chiudere (25-22).

A tabellino: Van Hecke 5, Mingardi 7, Gennari 6.

Terzo set: la UYBA conferma il 6+1 del game precedente e parte bene con Gennari e Mingardi (2-3, 3-4); l’opposto biancorosso affonda anche il 5-7, Stevanovic mura il +3 (5-8), Monza non molla, ma Gray attacca di precisione l’8-10 (dentro Herrera Blanco per Olivotto). E’ proprio un errore della cubana a regalare il pari alla Saugella (10-10), ma Gray e Gennari portano un altro piccolo break alla UYBA (10-12). Due errori brianzoli fanno chiamare tempo a Gaspari (10-14), Meijners prova il recupero, ma Mingardi in pallonetto tiene alte le quotazioni biancorosse (12-15). Orthmann spara out il 12-16, Gennari fa 13-17, poi sui servizi di Van Hecke Monza si rifà sotto (16-17, time-out Fenoglio). Orthmann regala il 16-18, Mingardi chiude il lungo scambio che porta al 17-19, ma la Saugella non ci sta e ritrova il pari con uno straordinario attacco di Meijners (19-19). Gray d’astuzia conquista il 19-20, Mingardi fa 19-21, ancora Gray è determinante al servizio con l’ace del 19-22 (tempo Gaspari). Monza regala il 19-23, poi trova cambiopalla con Orthmann (20-23) che realizza anche il 21-23. Mingardi affonda il 21-24 e chiude 22-25.

A tabellino: Mingardi 9, Orthmann 5

Quarto set: Fenoglio conferma Gray ed Herrera Blanco e la UYBA comincia bene con Gray (ace) e Gennari (2-3). Monza lotta e conquista con Van Hecke il vantaggio (5-4), ma Stevanovic trova cambiopalla e incita le bustocche (5-5). Bonelli di prima tiene attaccata la UYBA (6-6), Gray con il mani out fa 7-7, Monza regala il 7-8. Mingardi e Gennari confermano il vantaggio bustocco (9-10), con la capitana che allunga (9-11) e la numero 11 che mette a segno il 10-12. Van Hecke trova il pari sul 12, ma Stevanovic a muro fa sentire la sua qualità (12-13) e Gennari dai 9 metri trova l’ace del 12-14. Monza non molla e pareggia di nuovo con Orthmann (14-14), poi si procede punto a punto fino al 16-16 (Heyrman tra le migliori delle sue). Leonardi e Gennari confezionano un altro vantaggio importante (16-18 tempo Gaspari, dentro in seconda linea Piccinini per Gray), poi la UYBA regala qualcosa e Monza recupera e sorpassa con Orthmann (19-18). Mingardi non molla (19-19), ma le padrone di casa sono cariche ed allungano ancora con Orthmann (21-19 tempo Fenoglio); al rientro Meijners firma l’ace del 22-19, Mingardi ci prova ancora (22-20), Danesi tira il chiodo del 23-20 (ancora time-out UYBA). Nel finale Van Hecke ed Heyrman chiudono 25-22.

Il tabellino

Saugella Monza – Unet e-work Busto Arsizio 3-1 (25-12, 25-22, 21-25, 25-22)

Saugella Monza: Carraro ne, Squarcini, Heyrman 17, Van Hecke 20, Orro 3, Begic, Danesi 9, Orthmann 17, Meijners 10, Obossa ne, Davyskiba, Parrocchiale (L), Negretti ne. All. Gaspari, 2° Parazzoli. Battute errate: 11, vincenti 3, muri: 9.

Unet e-work Busto Arsizio: Poulter ne, Olivotto 1, Gennari 16, Bonelli 1, Gray 5, Leonardi (L), Mingardi 23, Piccinini 1, Cucco ne, Stevanovic 9, Escamilla ne, Bulovic ne, Herrera Blanco. All. Fenoglio, 2° Marco Musso. Battute errate: 10, vincenti 2, muri: 4 (Stevanovic 4).

Arbitri: Bassan – Piperata

 

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

Foto Gabriele Alemani

 

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS