L’Empoli gioca, la Juve vince con due rigori di cui uno realizzato al 93°

Aspettavo di vedere la giovane formazione empolese sicuro di una grande prova. Così è stato.
Forse, la Juve ha finalizzato il vantaggio troppo presto con il gran bel gol di Bonansea per capire le potenzialità della squadra toscana. Il vantaggio, forse, arrivato troppo presto, ha fatto sottovalutare le avversarie. Le bianconere si sono dedicate a tocchi superficiali, le azzurre si sono organizzate, hanno continuato a giocare la loro bella partita e sono giunte prima al pareggio e poi sono, meritatamente, passate in vantaggio, grazie anche alla complicità di Lundorf in difficoltà in fase di copertura difensiva.