Marsala opposto a Pinerolo, ci risiamo

Dopo l’occasione dello scorso 19 dicembre in cui si consumò una vittoria interna delle piemontesi, martedì 5 gennaio Sigel Marsala ed Eurospin Ford Sara Pinerolo si apprestano a dare le repliche, ma questa volta sul taraflex del PalaBellina di Marsala nel recupero valevole per la 7^giornata di andata di A2 Nazionale. Per le donne di Amadio si avvicina il primo dei famosi quattro recuperi (nell’ordine Pinerolo, Sassuolo e Montale in casa, Club Italia Crai a Milano, ndr) che verranno giocati tra breve, lungo tutto il mese corrente. Con queste quattro partite sopracitate aggiunte agli ultimi due incontri (uno in casa, l’altro fuoricasa) per completare il girone di ritorno, va così riallineandosi il calendario del girone “Ovest” stravolto dagli innumerevoli rinvii a cagione del virus SARS-CoV-2.
In quello che si tratta di un evidente paradosso temporale (come noto, l’incontro di ritorno di tre set in Piemonte ha anticipato il match di andata originariamente in programma domenica 25 ottobre 2020, ma che verrà recuperato tra pochi giorni) motivato anche dal corto calendario composto da 18 giornate complessive di questa prima fase, a Marsala arriva quindi l’attuale vicecapolista, (che nel giorno di Santo Stefano nel recupero della 8^giornata si è aggiudicata il derby in tre set contro Barricalla Cus Torino) forte delle 26 lunghezze messe assieme durante il cammino e, che come le azzurre possiede le stesse gare disputate: 12, avendo perduto fino a questo punto due sole partite.
Marsala e Pinerolo capitanato dall’ex Azzurra San Casciano Valentina Zago stanno affrontando due periodi di forma che differiscono tra loro, anche se nel caso delle nostre sigelline è doveroso soppesare il valore assoluto dei roster delle ultime contendenti affrontate (Mondovì e la stessa Pinerolo).
La Sigel, scivolata al sesto posto dopo essersi giocati i recuperi nelle festività di fine anno, ma con meno o le stesse partite, nel caso di Roma e Pinerolo, rispetto alle prime cinque formazioni che la precedono (fatta eccezione per Mondovì che ne ha giocate undici: una in meno delle marsalesi, ndr), giocherà per cercare il rilancio dopo le due ultime battute di arresto e con la personale classifica ferma a quota 19; Pinerolo verrà in terra di Sicilia con l’opportunità di allungare l’ottima forma dell’ultimo periodo che consta di quattro vittorie di fila nel girone di ritorno, (di cui una strappata al tie-break contro Sassuolo, ndr) più il vittorioso recupero contro le cugine di Barricalla Cus Torino.
Pochi punti ancora da conquistare al netto delle sei gare che restano da disputare per l’obiettivo stagionale delle torinesi del riconfermato coach Michele Marchiaro, vicine per la seconda volta su due anni nel centrare la Poule Promozione, che nella scorsa annata di seconda serie nazionale è stata interrotta e chiusa anticipatamente per la perdurante situazione emergenziale sanitaria che ha investito l’Italia.
Marsala arriva dalla sua settimana-tipo scandita dal faticoso lavoro in palestra tramite sedute di tecnico e l’impegno da prestare in sala pesi. Le dodici atlete e lo staff tecnico diretto da coach Daris Amadio coadiuvato dal suo vice Francesco Campisi e dall’aiuto allenatore prof. Maurizio Negro, sacrificheranno negli allenamenti anche l’intera giornata di domenica 3 gennaio 2021, quando in mattinata si sottoporranno a una seduta in sala pesi e nel pomeriggio al PalaBellina si opterà per il lavoro tecnico, che verrà concluso da una partitella “sei e sei” per registrare il sestetto.
Nell’ormai tradizionale intervista settimanale pre-gara, è toccato a Daris Amadio, capo-allenatore della Sigel Marsala, a pochi giorni dal ritorno in campo del team azzurro presentare il delicato impegno casalingo valido come recupero della 7^giornata, incontro che aveva subito il rinvio per un caso di positività al virus accertato nel gruppo squadra biancoblu.

Nelle ultime due partite siamo partiti un pò timorose e recuperato poi nel corso del set, specie con Pinerolo – rileva Amadio, coach della compagine siciliana- ma non è stato abbastanza visto le sconfitte. Fa strano, dato che in quasi tutte le partite la partenza non è stata un nostro problema. C’è da considerare però il valore assoluto di Mondovì e di Pinerolo e proprio a quest’ultimo faccio i complimenti perché hanno trovato una costanza di gioco veramente invidiabile, ma c’era da aspettarselo visto quanto valgono squadra e staff. Il muro di Pinerolo è una loro caratteristica importante e sono convinto che dalla gara di dicembre il messaggio che il loro muro c’ha lanciato, ossia quello di non fare sempre a cazzotti quando la palla non te lo consente, sia stato recepito da noi e che si possano trovare soluzioni alternative. Quello che mi auguro è che faremo di tutto per esprimerci nel nostro gioco dal primo punto, convivendo con i nostri difetti ma valorizzando i numerosi pregi che la Sigel ha dimostrato più e più volte di avere avuto in questa prima parte di torneo“.

Anche per questa gara, come accaduto in precedenza per le altre occasioni casalinghe di stagione, verranno osservate scrupolosamente all’interno del piccolo impianto di casa tutte le norme anti-contagio previste e aventi forza di legge, in modo da mitigare e contrastare la diffusione del virus SARS-CoV-2. Pertanto, per il proliferarsi del periodo pandemico, il PalaBellina si presenterà con la misura restrittiva delle “Porte Chiuse”. Potranno fare ingresso così gli staff tecnici e dirigenziali delle due compagini, i soggetti autorizzati dalla società di casa e la stampa accreditata.

Tifosi e appassionati potranno seguire le sorti dell’incontro attraverso il live streaming che verrà assicurato dall’emittente “LaTr3” per conto di “LVF TV“, la web-tv della Lega Volley Femminile. Altri modi per avere contezza sull’andamento in tempo reale dell’incontro saranno l’aggiornamento punto a punto dal sito www.legavolleyfemminile.ito dalla pratica app della Lega Volley Femminile e il servizio Livescore disponibile sull’homepage di www.marsalavolley.com.
Ricordiamo che martedì 5 gennaio l’avvio delle operazioni di gara è fissato per le ore 16.00.

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS