Megabox, a Martignacco per difendere il primato

Trasferta difficile per la neocapolista Megabox Vallefoglia, impegnata a Martignacco contro la Itas Città Fiera, una delle formazioni più accreditate per il salto di categoria alla vigilia del campionato. L’incontro è in programma sabato 5 dicembre alle 18, nel quadro della quarta giornata del girone di ritorno della regular season del Girone Est del campionato di serie A2. Nella gara di andata le tigri la spuntarono in cinque combattuti set, a conferma del valore della squadra friulana, che è reduce da una sconfitta a San Giovanni in Marignano e vuole schiodarsi dalla terzultima posizione. L’incontro, che sarà diretto dagli arbitri Sabia e Sessolo, sarà trasmesso in diretta streaming su LVF TV, la WebTv ufficiale della Lega Volley Femminile di serie A (www.lvftv.com) e da TVRS, in differita, martedì 8 dicembre alle 21.55 (canale 11) e mercoledì 9 dicembre alle 13 (canale 111). Radio Incontro trasmetterà la radiocronaca della partita, curata da Fabrizio Bontà, sulle frequenze 91.9 e 103, sul sito web (www.radioincontro.com), sulla pagina Facebook e sulla App.

Dopo il successo sul Cuore di Mamma Cutrofiano, la Megabox è chiamata ad una partita matura in un momento cruciale della stagione: il tema su cui si è lavorato senza sosta in settimana è la continuità di rendimento e la concentrazione su ogni singola palla. Clima sereno e fiducioso, come dopo ogni successo importante. Parola ad Alice Pamio: “Abbiamo dedicato grande attenzione all’aspetto della costanza di rendimento, allo scopo di evitare al massimo quelle pause che, in partita, a volte ci sono costate care. In certi momenti improvvisamente cala il buio, e in alcune occasioni non siamo state in grado di recuperare e abbiamo perso punti preziosi. Martignacco sta recuperando Giulia Pascucci, ha un roster competitivo e vale molto di più della sua posizione in classifica, e quindi dovremo arrivare alla partita con la volontà di metterle subito sotto. La vittoria su Cutrofiano e il primo posto in classifica ci devono dare più consapevolezza del nostro valore e, allo stesso tempo, lo stimolo a ripartire ogni volta da capo con la determinazione giusta”.

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS