Millenium, Michieletto-Lantignotti conquistano uno storico bronzo agli Assoluti di Beach Volley!

Ieri pomeriggio sulle roventi spiagge di Caorle, Francesca Michieletto, in coppia con Michela Lantignotti e guidata da coach Matteo D’Auria, ha centrato un eccellente terzo posto al campionato assoluto e rilancia:

“Andremo alla Coppa Italia a Catania”.

Entrate come none nella lista d’ingresso su trentadue coppie partecipanti, Michieletto e Lantignotti (che ha sostituito Carol Ferraris, partita dopo aver vinto una borsa studio sportiva per un’università americana) si sono imposte in rimonta su Giorgia Gianandrea e Jessica Luca (2-0, 21-11, 22-20) e su Debora Allegretti e Giada Godenzoni (15-21, 21-14, 15-13) il venerdì. Il doppio successo è valso l’avanzamento nel tabellone: il colpaccio è poi arrivato poi sabato nella vittoria contro Jessica Allegretti e Giulia Toti, teste di serie numero uno, per 2-0 (21-19, 21-15) mentre il 2-0 (21-19, 21-15) a spese della “coppia di casa” Margherita Bianchin ed Irene Enzo ha garantito l’accesso alle semifinali.

Nel penultimo atto della manifestazione si è fermata la corsa delle Leonesse della sabbia. Dopo aver lottato per tre set, al termine di una battaglia durata per oltre un’ora, Michieletto e Lantignotti hanno dovuto arrendersi ad Jessica Allegretti-Toti (1-2, 18-21, 21-16, 15-17). Il riscatto è arrivato nella finale che valeva la medaglia di bronzo. Il combattuto 2-0 (21-19, 22-20) su Debora Allegretti-Godenzoni ha regalato il terzo posto nel torneo, vinto poi da Allegretti-Toti. Un risultato di altissimo profilo che premia il lavoro dello staff tecnico e della dirigenza bresciana e ripaga la fiducia degli sponsor, Banca Valsabbina e Agricola Zambelli, che hanno sempre creduto nel progetto.

Un terzo posto, griffato anche da coach Matteo D’Auria. L’estate sulla sabbia ha portato al tecnico cremonese, responsabile del settore giovanile della Millenium, un terzo posto al Torneo delle Regioni Under 18 con Irene Ducoli e Letizia Aquilino, un quarto posto agli assoluti Under 21 Martina Ferrario ed Erika Ditta ed un titolo italiano Under 19 con le stesse Ferrario-Ditta ed il bronzo all’Assoluto con Michieletto, da diversi fra il percorso fatto in coppia con Ferraris e l’ultimo brillante atto con Lantignotti.

“Abbiamo affrontato questo torneo con qualche punto di domanda per via dell’affiatamento di coppia sul quale non abbiamo potuto lavorare tantissimo, invece abbiamo fatto un percorso in crescendo con un bel livello di gioco, non possiamo che essere contenti – commenta entusiasta Michieletto -. Ringrazio anche Carol, è un po’ anche sua questa bella medaglia.”

“Alla luce dell’ottimo risultato raggiunto, io e Michela abbiamo deciso di affrontare anche l’ultimo evento della stagione, ovvero la Coppa Italia a Catania – rilancia la giocatrice castiglionese nata a Trento – non era previsto che partecipassimo ma sono molto curiosa di vedere come andrà, ci alleneremo per riconfermare quanto di buono fatto finora”.

Francesca Michieletto e coach Matteo D’Auria

Lascia un commento