Olimpia Teodora Ravenna vs CDA Talmassons 3a0

​ RISULTATO: 3a0 (25-20 24’)(25-22 25’)(25-12 20’)

Olimpia Teodora Ravenna: Morello, Poggi, Piva, Bernabè, Assirelli, Monaco, Guidi, Torcolacci, Guasti, Kavalenka, Grigolo, Rocchi (L1) e Giovanna (L2).
Allenatore: Bendandi Simone e Vice: Dominico Speek Odelvys

CDA Talmassons: Barbazeni Karin, Norgini Maria Chiara (L), Cristante Sharon, Nardini Daniela, Mazzoleni Monica, Cecilia Vallicelli, Smirnova Irina, Pagotto Sofia, Ponte Genni, Bartesaghi Giulia e Tirozzi Valentina (K)
Allenatore: Barbieri Leonardo e Vice: Cinelli Stefano

Arbitri: Licchelli Antonio e Serafin Denis.

CRONACA:
La CDA in partenza si affida a Vallicelli in regia, capitan Tirozzi e Bartesaghi in banda, Smirnova opposto, Nardini e Mazzoleni al centro con Norgini libero. Inizio di set equilibrato con buone difese con la CDA più ordinata e precisa in attacco 9 a 5 per Talmassons. Ravenna non ci sta e con un gioco efficace al centro e una ricezione di Talmassons in difficoltà si porta avanti per 13 a 12. Dopo un muro di Tirozzi le padrone di casa avanti per 18 a 17 chiamano il primo timeout. Sotto 21 a 18 Barbieri chiama il primo timeout. Entra Barbazeni per Nardini. Sul 23 a 19 secondo time out per la CDA. Ravenna gestisce il vantaggio e chiude il set sul 25 a 20.

Secondo set con il sestetto iniziale per Talmassons. Due ace di Ravenna e la CDA va subito sotto per 3 a 0. Talmassons con pazienza recupera e con un muro di Mazzoleni si porta sul 9 pari. Bartesaghi segna il sorpasso 12 a 11. Ace di Smirnova 17 a 14 e primo time out per Ravenna che recupera costringendo Barbieri sul 17 a 16 al primo time out. CDA, anche sfortunata, va sotto 20 a 19 e chiama il secondo timeout. Bartesaghi sistema le cose 21 pari. Due muri di Ravenna 24 e un errore di Smirnova regalano il set alle padrone di casa sul 22 a 25.

Terzo set con Barbazeni in campo al posto di Nardini. Ancora due ace di Ravenna in apertura di set 3 a 0. Talmassons non si riprende e scivola sull’8 a 3 costringendo Barbieri al primo time out. Entra Pagotto per Bartesaghi. Ancora due ace e un muro delle padrone di casa 12 a 4 e secondo time out per la CDA. Gli ace non si contano più rientra Bartesaghi per Pagotto. E’ difficile continuare a scrivere su una partita con una sola squadra in campo se non per segnalare il punteggio del set 25 a 12.

Una squadra che ora deve guardarsi dentro come squadra e a livello individuale prendendosi ognuno le responsabilità per questa brutta figura. Una sconfitta che sicuramente darà degli spunti anche alla società per il proseguo del campionato.

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS