Serie A2 Femminile: Girone Ovest, vittorie per Acqua&Sapone Roma e Barricalla CUS Torino. Domani il match tra Marsala e Futura Volley in diretta streaming su LVF TV

GIRONE OVEST
Prosegue il programma dei recuperi per il Girone Ovest della Serie A2 Femminile: la capolista Acqua & Sapone Roma Volley Club allunga sulle inseguitrici grazie ai tre punti maturati nella netta vittoria contro il Club Italia Crai, mentre il secondo match di giornata ha visto, come protagoniste, l’Exacer Montale e il Barricalla CUS Torino: ad avere la meglio è stata la formazione piemontese, con un successo siglato in quattro set. Mercoledì, alle ore 15:15, si giocherà l’anticipo della 14^ Giornata di Campionato, con la Sigel Marsala pronta ad ospitare la Futura Volley Giovani Busto Arsizio: la sfida sarà trasmessa, come sempre, in diretta streaming su LVF TV, la web-tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

I TABELLINI
EXACER MONTALE – BARRICALLA CUS TORINO 1-3 (23-25 29-31 25-17 15-25)
EXACER MONTALE: Pinali 6, Gentili 8, Saccani, Brina 21, Cigarini, Botarelli 14, Bici (L), Fronza 9, Blasi 7, Rubini. Non entrate: Altariva, Venturelli (L), Aguero, Cioni. All. Tamburello.
BARRICALLA CUS TORINO: Rimoldi 2, Sainz 11, Batte 7, Vokshi 12, Pinto 18, Mabilo 8, Gamba (L), Sironi 4, Severin 1, Torrese, Venturini. All. Chiappafreddo.
ARBITRI: Mesiano, Selmi.
NOTE – Durata set: 27′, 34′, 21′, 21′; Tot: 103′.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-17 25-21 25-20)
ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Guiducci, Papa 16, Rebora 10, Adelusi 11, Arciprete 14, Cogliandro 5, Spirito (L), Diop, Purashaj. Non entrate: Bucci, Giugovaz, Consoli. All. Cristofani.
CLUB ITALIA CRAI: Gardini 6, Graziani 6, Frosini 13, Nervini 8, Nwakalor 7, Monza 1, Armini (L), Giuliani 2, Ituma 1, Pelloia. Non entrate: Marconato, Barbero (L), Bassi, Trampus. All. Bellano.
ARBITRI: Vecchione, Capolongo.
NOTE – Durata set: 21′, 25′, 25′; Tot: 71′.

LA CRONACA
EXACER MONTALE – BARRICALLA CUS TORINO 1-3 (23-25 29-31 25-17 15-25)

Ancora un nulla di fatto per l’Exacer Montale che cade per seconda volta consecutiva in casa nel giro di quattro giorni. Esulta, invece, il Barricalla Cus Torino, che conquista la sua prima vittoria in trasferta del suo campionato. Finisce dunque con una sconfitta il primo dei sette recuperi in programma per la squadra emiliana.

Continua la maledizione dell’Exacer Montale che dopo sette partite di campionato va a ancora a caccia della prima vittoria. Quella di oggi contro il Barricalla Cus Torino  era una buona opportunità per riscattarsi, ma dopo esser partite bene sul piano del gioco, le nerofuxia hanno nuovamente alzato bandiera bianca al quarto set senza riuscire ad allungare il match al tie-break. I miglioramenti sul piano del gioco si vedono in casa Exacer, ma poi manca la concretizzazione nei momenti decisivi e l’appuntamento con la vittoria viene nuovamente rimandato. Non bisogna però dimenticare i meriti delle piemontesi che hanno giocato una gara rocciosa, con il solo passaggio a vuoto del terzo set. Il Cus si aggiudica dunque “Gara-1” dal momento che già tra cinque giorni è in programma la gara di ritorno in Piemonte. Top scorer del match è risultata essere Martina Brina (21 punti) seguita dalla cussina Chiara Pinto con diciotto realizzazioni. La cronaca del match.

Tamburello schiera lo stesso sestetto di sabato scorso che aveva affrontato Busto Arsizio: Saccani e Botarelli sulla diagonale principale, Brina e Pinali in banda, Gentili e Cigarini al centro e Bici libero. Chiappafreddo invece mette in campo Rimoldi e Vokshi sulla diagonale principale, Pinto e Sainz in banda, Mabilo e Batte al centro e Gamba ad agire come libero. Il Cus parte forte e va avanti 7-3 costringendo Tamburello a giocarsi subito il time-out. Le nerofuxia sono disattente in copertura, mentre va un po’ meglio in ricezione. Torino scappa (14-8) e arriva anche il secondo time-out per Tamburello. Ma l’Exacer si ricompatta e rimette il match in equilibrio (18-18) prima di andare avanti 19-18 con la super di Pinali. Si rimane in equilibrio fino al 20-20 fino alla nuova e decisiva fuga di Torino (23-20) con i punti firmati da Sainz e Pinto (2). Set che si chiude 25-23 per le cussine. Sei punti a testa per Brina e Vokshi.

Il secondo parziale inizia con gli stessi sestetti del prima. Subito un sprint per Torino (4-0) e time-out Tamburello. Sul 10-7 per Torino Chiappafreddo manda dentro Torrese per Pinto, e sul 15-14 manda dentro anche Severin e Sironi per Rimoldi e Vokshi. Il parziale diventa molto serrato, con tre punti consecutivi (tra cui quelli di Gentili e Botarelli) che portano Montale avanti 17-16. Da qui in poi è un punto a punto quasi infinito, con Montale che sul 24-23 ha il primo set-point ma non lo sfrutta. I set-point arrivano anche per Torino ma le cussine non chiudono. Sul 29-29 Saccani sbaglia il servizio e sull’azione seguente Botarelli attacca out concedendo un bellissimo set al Barricalla Cus Torino (31-29). Otto i punti di Pinto, sette a testa per Brina e Botarelli.

Il terzo parziale si apre con le novità Blasi e Fronza per Tamburello, che avevano comunque visto il campo anche nel secondo set; fuori Pinali e Cigarini. Nessun cambio, invece, per Chiappafreddo. Questa volta è l’Exacer a partire forte, ed è subito 4-0 per le nerofuxia col time-out di Torino. Blasi si mette bene in mostra sia in difesa che in attacco. Sul 6-1 per Montale per Torino entra Venturini al posto di Sainz, ma l’Exacer continua ad allungare e arriva fino al 12-4. Tornano in campo anche Severin e Sironi, ma Montale fa sul serio e arriva al 20-11. Il Cus tenta un timido recupero ma non riesce ad incidere, concedendo di fatti il terzo set a Montale (25-17). Cinque i punti a testa per Blasi e Fronza, tre quelli di Batte.

Stessi sestetti del terzo set, ma la luce che si era accesa nel campo dell’Exacer si spegne immediatamente. Le nerofuxia rimangono in gioco fino all’8-7, da lì in poi funzionerà poco o nulla nel campo di casa e il Cus Torino non fa molti complimenti prima di scappare via. Sono cinque i punti consecutivi che portano le ospiti sul 13-8 (in mezzo il time-out di Tamburello sul 10-8 e il ritorno in campo di Pinali per Blasi). Ancora un filotto di punti per il Cus (dal 12-9 al 16-9). Da lì in poi è praticamente un punto a punto che spiana la strada alle cussine per la prima vittoria in trasferta del loro campionato. Finisce 25-15 quest’ultimo set, con i cinque punti di Sainz e i quattro a testa per Pinto e Brina.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-17 25-21 25-20) 
Archiviate le ultime due sconfitte, rispettivamente contro Sassuolo e Mondovì, l’Acqua & Sapone Roma Volley Club torna a vincere sul campo casalingo nel recupero del nono turno di andata imponendosi per 3-0 (25-17; 25-21; 25-20) sulla formazione del Club Italia Crai di coach Bellano.

Cristofani schiera il suo sestetto titolare: Guiducci al palleggio, Adelusi opposto, i centri Cogliandro e Rebora, le attaccanti Arciprete e Papa, Spirito è libero. Dall’altra parte della rete Bellano sceglie le bande Gardini e Nervini, Frosini opposta alla regista Monza, Graziani e Nwakalor al centro. Armini è libero.

L’avvio è intenso con entrambi le formazioni che giocano con un ritmo molto alto: da una parte Monza e Gardini trovano la sintonia e si portano a -3 da Roma (7-4), ma subito dopo il capitano romano Papa sale in cattedra, prima con l’attacco che trova il fondo del campo (10-8) poi col pallonetto insidioso del 12-8. È così che Roma scappa via, viaggiando con una media di 5 lunghezze che diventano 8 (25-17) nell’atto finale firmato, ancora una volta, dal capitano giallo-rosso.

Nel secondo set, la reazione delle azzurrine di Bellano si fa sentire con Graziani e Nervini in attacco e con tutta le seconda linea che si fa trovare pronta su ogni pallone. Il parziale procede nel segno della parità fino a metà set, poi la musica cambia: Arciprete trova il 16-13 con un pallonetto dietro al muro delle ospiti e poi il muro punto (17-13), quello del distacco. Le sbracciate di Ituma non bastano al Club Italia per riagganciare le “Wolves” che, dopo un breve ed intenso recupero di Gardini e compagne, siglano il set con il punteggio di 25-21.

Al principio del terzo set, il Club Italia parte col piede sull’acceleratore (0-2), ma subito Roma dichiara la volontà di prendersi tre punti importantissimi che la confermerebbero in vetta alla classifica del Girone Ovest. L’opposto Adelusi (11 punti di cui 9 attacchi e 2 muri), ai potenti attacchi a cui ci ha abituato nell’avvio di regular season, sceglie come arma offensiva un pallonetto insidioso nei due metri (6-4). Dopo uno sprint iniziale, Roma rallenta il passo e le azzurrine ne approfittano: prima Nervini al servizio poi Armini in difesa riportano il Club italia in partita alla ricerca del sorpasso (15-14), senza però trovarlo. Il centrale Rebora si improvvisa libero con due difese consecutive che finiscono sulle mani della regista romana: chiude Adelusi, di nuovo con un pallonetto ficcante, segnando il 22-16. Le azzurrine non riescono più a contenere Papa e compagne: il tabellone segna 25-20. Roma torna così a vincere.

Anna Adelusi, opposto in maglia giallo-rossa, commenta così la vittoria: “La partita di oggi non è stata affatto semplice ed è stata una partita che doveva essere giocata con l’intelligenza: avevamo davanti a noi uno dei migliori muri di tutto il girone che spesso è stato possibile arginare solo con pallonetti e palle d’astuzia. Insomma, ci serviva tantissimo questa vittoria soprattutto per ridare stabilità e carica alla squadra. E così è stato. Tutto quel che si è visto oggi in campo lo porteremo in palestra a partire da domani per tornare ad allenarci in vista del prossimo appuntamento fuori casa contro Busto Arsizio”.

LVF TV
Tutte le partite di Serie A2 in diretta e in modalità on demand sono su LVF TV, la web-tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Highlights, interviste e contenuti speciali quando e dove vuoi. Registrati subito su LVF TV!

SERIE A2 FEMMINILE
IL PROGRAMMA E I RISULTATI DEI RECUPERI
GIRONE OVEST
6^ GIORNATA
Martedì 8 dicembre, ore 17.00 

Exacer Montale – Barricalla Cus Torino 1-3 (23-25 29-31 25-17 15-25)

9^ GIORNATA
Martedì 8 dicembre, ore 16.00 

Acqua & Sapone Roma Volley Club – Club Italia Crai 3-0 (25-17 25-21 25-20)

14^ GIORNATA
Mercoledì 9 dicembre, ore 15.15 (diretta LVF TV)

Sigel Marsala – Futura Volley Giovani Busto Arsizio ARBITRI: PECORARO – CIACCIO

LA CLASSIFICA
GIRONE OVEST

Acqua & Sapone Roma Volley Club 22 (7-3); Eurospin Ford Sara Pinerolo 17 (7-2); Sigel Marsala 16 (6-3); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 16 (5-5); Lpm Bam Mondovì 15 (5-2); Green Warriors Sassuolo 15 (5-5);  Barricalla Cus Torino 12 (4-5); Geovillage Hermaea Olbia 12 (3-6); Club Italia Crai 6 (2-6); Exacer Montale 1 (0-7).
* tra parentesi le partite vinte-perse

IL PROSSIMO TURNO
GIRONE EST

Domenica 13 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Itas Città Fiera Martignacco – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio
CDA Talmassons – Cuore di Mamma Cutrofiano
Olimpia Teodora Ravenna – CBF Balducci HR Macerata
Omag S.G. Marignano – Volley Soverato
Riposa: Megabox Vallefoglia

GIRONE OVEST
Domenica 13 dicembre, ore 16.00 (diretta LVF TV)

Club Italia Crai – Eurospin Ford Sara Pinerolo
Domenica 13 dicembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Sigel Marsala – LPM BAM Mondovì
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Acqua&Sapone Roma Volley Club
Barricalla Cus Torino – Exacer Montale
Green Warriors Sassuolo – Geovillage Hermaea Olbia

Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS