Una brutta Fiorentina approfitta di un bel Napoli pasticcione e disorganizzato

Nel semibuio “Stadio Caduti di Brema” si vorrebbe iniziare a giocare una partita di serie A con 3 palloni, semi sgonfi. E già questo la dice tutta… sull’organizzazione di casa.
Ad illuminare la gara però ci hanno pensano le ragazze di mister Marino con una partenza aggressiva e determinata che ha contrastato e spento una Fiorentina che prometteva scintille.
Il pressing ben fatto e il bel gioco corale (non finalizzato) ha portato la squadra partenopea in vantaggio con la bella rete di Errico direttamente su punizione.