VBC: TANTO CARATTERE MA NON BASTA. VBC – SCANDICCI 1-3

(le foto sono di Giuseppe Storti, la foto con Glu Glu è di Tiziana Bettinelli)
VBC ÈPIÙ CASALMAGGIORE – SAVINO DEL BENE SCANDICCI: 1-3 (18-25 / 25-17 / 22-25 / 21-25)

Vbc: Marinho 1, Montibeller 20, Stufi (K) 8, Melandri 8, Bajema 12, Kosareva 15, Sirressi (L), Ciarrocchi, Bonciani, Vanzurova. Non entrate: Maggipinto. All. Parisi-Piazzese.

Scandicci: Malinov 3, Drewniok 10, Popovic 9, Lubian 9, Courtney 19, Pietrini 10, Merlo (L), Vasileva 12, Bosetti 1, Camera, Samadan, . Non entrate: Carocci (L), Cecconello. All. Barbolini-Beltrami.

Durata set: 27′, 29′, 26′, 24′. Tot: 106′

CREMONA. Lotta, ci mette la grinta la Vbc Èpiù Casalmaggiore ma purtroppo non basta, è la Savino del Bene Scandicci ad aver la meglio per tre set a uno.

Primo set. E’ Pietrini a dare il la alla gara, diagonale e 1-0, Courtney in pipe allunga. E’ Melandri a siglare il primo punto rosa con un bel primo tempo, 1-2, Kosareva mura Drewniok e rimette tutto in parità, 2-2. Melandri si trasforma in alzatrice e Montibeller di tecnica mette a terra il pallone del 3-2. Scandicci ripassa in vantaggio ma è ancora Kosareva a pareggiare, 4-4. Ancora Kosareva mette a terra il suo tentativo, parallela e 6-5, il capitano rosa Stufi poi ferma Courtney e fa 7-5. Bajema mette a referto il suo primo punto, diagonale che piega le mani del muro e 8-7. Vbc caparbia, scambio lunghissimo e Melandri conclude il 9-8. Scandicci si porta sul 13-10 e coach Parisi preferisce chiamare il primo time out della gara. Kosareva sfrutta il tocco del muro ospite e accorcia 11-14, Bajema in pipe accorcia nuovamente, 12-14. Courtney trova il pallone del 20-15 e coach Parisi è costretto al time out. Sul 21-15 coach Parisi inserisce Ciarrocchi per il capitano, Popovic manda out il suo tentativo, 16-21. Scandicci si porta sul set point ma è Courtney a mandare a rete il proprio tentativo, 18-24, ci pensa però Drewniok a chiudere 25-18. Top scorer: Kosareva 4, Pietrini 9

Secondo set. Bajema costringe ad una brutta difesa Pietrini e apre le marcature, Kosareva poi Drewniok e allunga 2-0, Stufi attenta attesta Casalmaggiore sul 3-0. Kosareva in ricaduta sigla il 4-1, Stufi allunga in fast, time out per coach Barbolini. Altra grande fast del capitano rosa Stufi, particolarmente in palla in questo inizio di frazione, 6-2, Federica poi si ripete nello stesso fondamentale, 7-2. Parallela a tutto braccio per Rosamaria Montibeller e 9-4 Casalmaggiore. Ancora l’opposto rosa, con convinzione, ci prova due volte e la seconda è buona, 10-6. Primo tempo sporco ma efficace di Melandri che sigla il 12-8. Monster Block di Kosareva su Drewniok e 15-8. Stufi regala alle sue il 17-9. Scandicci si porta sul 12-17 così coach Parisi spezza il ritmo e chiama time out. Al ritorno in campo Drewniok manda lunga la sua battuta, 18-12. Bomba di Bajema sulla quale nulla può Courtney, 19-13, Montibeller poi in pipe fa 20-13, Bajema allunga. Montibeller manda le sue al set point 24-16, Bajema annulla mandando a rete il suo servizio. Kosareva chiude 25-17. Top scorer: Montibeller 6, Drewniok 5

Terzo set. Montibeller apre la terza frazione, 1-0. Stufi ci mette la mando e fa 2-1. Kosareva sfrutta il tocco del muro e fa 5-3. Marinho trova un punto di astuzia molto prezioso, 6-4. Sull’8-5 per Casalmaggiore, causato da un’infrazione di Courtney, coach Barbolini chiama time out. Si torna in campo ed è il primo tempo di Melandri a finire a terra, 9-5. Bajema alza la saracinesca e blocca Pietrini, 10-6, Montibeller allunga. Scandicci si fa sotto anche grazie a qualche imprecisione delle rosa, 10-11 e coach Parisi chiama time out. Si torna in campo e Montibeller trova il 12-10. Le toscane trovano la parità ma subito capitan Stufi finalizza, 14-13. Arriva poi l’ace di Kosareva su Vasileva, 15-13. Scandicci passa avanti ma Bajema riacciuffa subito le avversarie, 16-16. Ci pensa Montibeller a trovare ancora il pareggio, pipe e Vasileva non può nulla, 17-17, il murone di Melandri poi riporta avanti le rosa, 18-17. La Savino si porta sul 22-20 così coach Parisi è costretto al time out. Montibeller sigla il punto del 21-22 in parallela al ritorno in campo. Kosareva infila il pallone tra rete e muro ospite, 22-23. Scandicci chiude 25-22. Top scorer: Montibeller 5, Popovic, Lubian, Vasileva e Courtney 4

Quarto set. Coach Barbolini parte con Vasileva e Bosetti in campo per Drewniok e Pietrini. Si parte sul sostanziale equilibrio, Scandicci resta un filo avanti, ma la battuta out di Vasileva fa 3-4. Bella palla morbida di Bajema che cade sulla linea dei tre metri, 4-5, un errore di Bosetti poi regala la parità, il fallo di posizione di Scandicci poi manda le rosa sul 6-5. Bajema allunga con una bella diagonale, 7-6. Cannonata di Montibeller che fende il campo e fa 8-7. Kosareva riporta avanti le sue con una diagonale sporcata dal muro, 9-8. Federica Stufi stacca ad un piede e sigla il 10-9, la bomba di Montibeller allunga facendo un buco nel taraflex, 11-9. L’attacco di Lubian è out, Casalmaggiore va sul 12-9 e coach Barbolini chiama time out. Kosareva mette a segno ancora una volta la sua diagonale, 13-10 e quindicesimo punto personale. La Savino riacciuffa la parità 13-13 e coach Parisi chiama time out. Si torna in campo e la battuta di Lubian finisce a rete, 14-13. Diagonale strettissima e palla piazzata per Montibeller che pareggia i conti 16-16, Popovic poi manda out, 17-16, la centrale serba però si fa subito perdonare e pareggia nuovamente, Melandri non ci sta e fa 18-17, il muro di Montibeller allunga. Si lotta sull’equilibrio, Scandicci passa avanti, Casalmaggiore pareggia, 21-21. Le ospiti si portano sul 23-21 grazie ad alcune ingenuità della Vbc, 23-21 e time out per coach Parisi. Courtney chiude il set 25-21 e il match 3-1.

Mvp Green Label: Enrica Merlo (Savino del Bene Scandicci)








Fonte : LegaVolley Femminile – NEWS